Utente 309XXX
salve dottore sono un ragazzo di 30 anni ed in seguito ad una persistenza di un flash all'occhio sinistro e cefalea mi hanno ricoverato presso l'ospedale dell'opera di padre pio a san giovanni rotondo per effettuare degli accertamenti...ho effettuato visita oculistica ed è risultata nella norma,fattori congeniti della coagulazione con:
Ac. anticardiolipina/aca
aca igG:1.70 U/ml normale
aca IgM:5.10 U/ml normale

Lupus Anticoagulant/La
sct: 1.26 Ratio> <1.16
drvvt: 1.01 Ratio <1.20

Lac e omocisteina nella norma...

Esito Tac:Esame eseguito nelle sole condizioni di base,in urgenza.Non evidenti raccolte emorragiche endocraniche.Non evidenti grossolane alterazioni focali in atto a carico del parenchima encefalico rientranti nei limiti risolutivi della metodica.Linea mediana in asse.Sostanzialmente regolare la delineazione delle cavità ventricolari.Alcune piccole irregolarità della superficie endocranica a livello frontale bilaterale,compatibili con meningiomi.Calcificazioni dei sifoni carotidei.


Esito rm encefalo e angio rm intracranico:

Non focali alterazioni di segnale a carico del tessuto cerebrale.Regolari per ampiezza e morfologia le camere ventricolari e gli spazi liquorali periencefalici.
Strutture encefaliche mediane in asse.
L'esame angio-RM del poligono di Wills non documenta alterazioni di calibro a carico delle strutture arteriose maggiori rientranti nei limiti dell'indagine.

Eeg: Ritmo di fondo alfa di normale ampiezza,frequenza e morfologia,stabile,simmetrico,reagente all'apertura degli occhi.
Prova di attivazioni: Iperpnea senza sostanziali modificazioni.

Dimissioni con cefalea da stress.

Ora gentile dottore volevo chiederle dei chiarimenti e cioè sulle irregolarità della tac..
Queste piccole irregolarità compatibili con i meningiomi sono pericolosi?
Le calcificazioni a carico dei sifoni carotidei a 30 anni sono normali? perchè io so che si riscontrano nelle persone anziane...
Queste due cose sono compatibili con il flash e la cefalea? grazie!

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Aiello

36% attività
4% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Gentile Utente,
relativamente al quesito che Lei pone e con i limiti imposti dall'impossibilità di esaminare le immagini de visu:
- piccoli meningiomi (quanto piccoli?) non possono essere considerati responsabili di disturbi come cefalea e disturbi visivi e possono essere suscettibili di essere controllati nel tempo con metodiche poco invasive come la RM. In linea di massima non si tratta di rilievi di gravità ma di formazioni di natura benigna che originano dal rivestimento interno del cranio.
- Le calcificazioni dei sifoni sono più frequenti nei pazienti con età anagrafica più elevata, ma non è detto che questi siano i soli a doverle avere.
In definitiva i rilievi da Lei riportati, così come descritti, non paiono essere la causa dei suoi disturbi.
Cordialità.
Dott. Alessandro Aiello
Dirigente Medico di Radiodiagnostica
U.O. Radiologia - Ospedale Giovanni Paolo II° - Sciacca (AG)

[#2] dopo  
Utente 309XXX

Innanzitutto grazie dottore per la risposta,quindi ok i miei sintomi non sono correlati a questi reperti occasionali,ma aldilà che siano implicati o meno nella cefalea mi devo preoccupare?grazie