Utente 498XXX
Buonasera, a seguito di risonanza magnetica con tecnica SE e TSE sui piani sagittali e assiali risultano: bulging del I disco, a livello di L2 -L3 ernia espulsa laterale sinistra migrata caudalmente in conflitto sacco durale e con la radice di L3, bulging del III e IV disco e marcato bulging del V disco con focalita' erniaria centrale. Note di artrosi interapofisaria. Ho 56 anni, ho sempre praticato attività sportiva (che insegno pure), normopeso. La situazione e' risolvibile? Potrò continuare a svolgere attività sportiva (palestra, nuoto, bici, escursionismo?). Cosa mi consigliate sia in termini terapeutici che di scelta sportiva? Vi ringrazio infinitamente della risposta. Grazie per il servizio che svolgete online per tutti noi.

[#1] dopo  
Dr. Casimiro Simonetti

32% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2016
Cara Utente, come spesso accade Lei ha riportato il referto dell'esame RM, omettendo di spiegare PERCHE' lo ha eseguito.
Come dico fino alla nausea, si curano i Pazienti, non le patologie e tantomeno le immagini.
E' fondamentale avere a disposizione una buona anamnesi (che problemi lamenta il Paziente, da quanto, come si manifestano etc etc), una adeguata valutazione obbiettiva (Visita Specialistica), ed infine la valutazione strumentale (esami diagnostici, elettromiografia...)
Per grandi linee posso dirLe che attualmente le patologie discali si risolvono, nella gran maggioranza dei casi, in modo microinvasivo, con procedure di Radiologia Interventistica, quindi con rischi ridottissimi rispetto alla chirurgia convenzionale, e senza necessità di degenza (procedure in day-hospital o dey-surgery).
Nelle patologie della colonna, inoltre, è, e resta essenziale e fondamentale, (anche se si ritiene opportuna una procedura interventistica o chirurgica), un adeguato piano terapeutico Fisiatrico (un bravo Fisiatra ed un valido Fisioterapista spesso sono in grado di risolvere brillantemente i problemi di colonna!).
Troverà qualche notizia in più nei link riportati nella mia firma.
Dr. Casimiro Simonetti
http://www.villastuart.it/i-nostri-medici/dottor-casimiro-simonetti?rq=simonetti

[#2] dopo  
Utente 498XXX

Buongiorno dottore e grazie del chiarimento e mi scuso per le omissioni che cercherò di colmare ora. A seguito di un'improvvisa sciatica alla parte sinistra del corpo e curata con punture di muscoril e voltaren mi è rimasta per circa un mese insensibilità all'arto inferiore sinistro, debolezza muscolare (con anche qualche caduta per strada)e fastidio al ginocchio sinistro. Molto lentamente, e grazie anche alla ginnastica specifica effettuata su mio diretto intervento essendo addetta ai lavori, il problema è risolto e vivo una vita tranquilla senza grosse difficoltà, pur sapendo che l'ernia è in agguato. Le ripropongo i quesiti fatti in precedenza in merito all'attivita' sportiva (al momento pratico nuoto) sperando in una sua gentile risposta. La ringrazio infinitamente della sua attenzione.

[#3] dopo  
Dr. Casimiro Simonetti

32% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2016
Appunto, in agguato...ma non sempre! A volte, con un pizzico di fortuna e la adeguata fisioterapia, le patologie discali regrediscono. Ora, il quadro è silente, e non è mai furbo "svegliare il cane che dorme"; faccia tranquillamente le Sue attività preferite, sportive e non, e svolga serenamente la Sua attività; è possibile che la sciatalgia rimanga un ricordo sgradevole; ad ogni buon conto, ripeta una indagine RM (possibilmente in un Centro di Eccellenza delle Patologie Muscolo-scheletriche) diciamo tra 6 mesi.
E, facendo i debiti scongiuri, se al contrario le Sue patologie discali si rifacessero vive...esistono i modi ed i mezzi per affrontarle in modo micro-invasivo e con soddisfacenti risultati.
Dr. Casimiro Simonetti
http://www.villastuart.it/i-nostri-medici/dottor-casimiro-simonetti?rq=simonetti

[#4] dopo  
Utente 498XXX

Grazie dottore, ho aspettato a rispondere per vedere come stavo. L'estate l'ho trascorsa benone, direi, e con una vita sana all'impronta dello sport. Mi auguro, come dice lei, che rimanga tutto un ricordo.
Comunque, in caso contrario so a chi rivolgermi. Nel tempo da lei indicatomi ripeterò gli esami.
Grazie infinite per il suo parere.