Le emorragie o dipende solo dagli scompensi glicemici

Buonasera,
ho 45 anni, diabetico da 25, affetto da retinopatia proliferante senza alcun distacco di retina, nel mese di luglio ho avuto una forte emorragia (maggiore di quella che ebbi in precedenza)che mi ha causato una consistente torbidità vitreale all'occhi sx.
Dopo alcuni giorni il vitreo tende a pulirsi ma a causa di ulteriori piccole emorragie (sopratutto notturne) torna ad intorbidirsi riducendo a zero il visus (vedo solo ombre).
Sono in cura al San Giovanni ed ho avuto un consulto al Gemelli (Roma).
Entrambi mi consigliano un intervento di vitrectomia.
Vi sarei grato se poteste dare risposta ad alcune domande che mi affliggono:
1) quanto tempo posso aspettare prima di sottopormi ad intervento senza generare ulteriori problematiche;
2) quali sono i centri di eccellenza in Italia per tale tipo di intervento;
3) perchè le emorragie si verificano sopratutto in estate e quando sono in montagna (1400 metri)?
4) esistono dei farmaci che riducono le emorragie o dipende solo dagli scompensi glicemici di cui soffro?
Ho una moglie ed un figlio che adoro e sono veramente disperato.
Vi ringrazio anticipatamente.


[#1]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 570 396
MIO CARO AMICO
PERTROPPO IL DIABETE DA COME COMPLICANZA LA RETINOPATIA PROLIFERANTE SOPRATTUTTO QUANDO NON RIUSCIAMO BENE A COMPENSARLO

SUE DOMANDE
1) quanto tempo posso aspettare prima di sottopormi ad intervento senza generare ulteriori problematiche;
RISPOSTA
PRIMA SI OPERA E MEGLIO E'

2) quali sono i centri di eccellenza in Italia per tale tipo di intervento;
RISPOSTA
MI PARE CHE IL POLICLINICO GEMELLI ED IL PROF EMILIO BALESTRAZZI SIANO UN 'OTTIMA SCELTA

3) perchè le emorragie si verificano sopratutto in estate e quando sono in montagna (1400 metri)?
RISPOSTA
PERCHE' COMPENSA PEGGIO IL DIABETE
PERCHE' FA PIU' ATTIVITA' FISICA E SFORZI
PERCHE' NON CONTROLLA LA SUA PRESSIONE ARTRIOSA


4) esistono dei farmaci che riducono le emorragie o dipende solo dagli scompensi glicemici di cui soffro
RISPOSTA
ESISTE UNA UNICA TERAPIA
CONTROLLARE BENE IL DIABETE
DIETA
FARMACI AL GIUSTO ORARIO
ATTIVITA' FISICA
NIENTE STRAVIZI

IN BOCCA AL LUPO

LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Professore,
un'ultimo quesito all'Addolorata di Roma (San Giovanni) mi hanno prescritto una cura di 15 gg con DESFERAL 500 (INEZIONI INTRAMUSCOLARI) a valle della quale, ove la torbidità non sia pienamente regredita, si prevede l'intervento chirurgico.
Che ne pensa è un tempo troppo lungo?
Quali sono i rischi dell'attesa?
Che il vitreo venga vascolarizzato? O altro?
Per la struttura il Gemelli è sicuramente all'avanguardia.
L'impressione che ho avuto è però di una grande disorganizzazione.
Dove farebbe operare un Suo parente stretto?
Grazie di nuovo Professore.
[#3]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 570 396
mio fratello lo farei operare al policlinico gemelli
prof balestrazzi o dott scupola
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Professor Marino,
sto seguendo il Suo consiglio ed ho fissato un appuntamento al Policlinico Gemelli.
Non si è pronunciato sul trattamento con il DESFERAL 500, è contrario?
Grazie.
[#5]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 570 396
ci siamo sentiti sul cellulare oggi
o sbaglio??
[#6]
dopo
Utente
Utente
Si Professore,
e la ringrazio per la professionalità, la disponibilità e la sensibilità dimostrata nei miei confronti.
Sinceramente non credevo che esistessero ancora medici del Suo stampo.

"........... In qualsiasi casa andrò, io vi entrerò per il sollievo dei malati, e mi asterrò da ogni offesa e danno volontario, .........."

Un grande abbraccio.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test