Utente 167XXX
Miope fin da bambino,sono stato sottoposto ad intervento chirurgico all' occhio dx per contemporanea cataratta e sopraggiunto foro maculare (un anno prima operato con successo allo stesso occhio per distacco retinico): risultato post operatorio VOD 1/10; visita di controllo dopo un mese VOD 2/10 con foro di "dimensioni dimezzate".
Prescrittami un' ulteriore visita di controllo dopo altri 4 mesi per valutare ulteriori progressi e l' eventualità di ulteriore intervento.
La mia domanda è questa: attualmente con l' occhio interessato vedo i quadrati con i lati concavi per cui non posso leggere (anche se la visione binoculare è accettabile), ho però l' impressione che alla periferia del campo visivo la visione non sia distorta ma lo sia solo intorno alla superfice interessata dal foro. Esistono lenti che possano sfruttare questa percezione residua per recuperare sia pure in parte la capacità di lettura?
Grazie e buon lavoro

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonsera, è tipica in questi casi una esclusiva compromissione della visione centrale, se la visione binoculare è conservata, non è il caso di usare particolari ausili per vicino (lenti con sistema galileiano), dovrà ,temo,abituarsi ad usare l'occhio controlaterale per la lettura.
Cordialità
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 167XXX

Grazie per la disponibiltà e per la sollecitudine nella risposta.
Cordiali saluti