Utente 210XXX
Salve a tutti,

anche a me a seguito di una pallonata nell'occhio sinistro mi è stato diagnosticato un edema di Berlin nella zona inferiore della retina.
Sono stato visitato la mattina seguente e l'oculista mi ha prescritto per 10 giorni Flantadin in compresse e Lotemax in collirio. Sono inoltre rimasto a riposo a casa per una settimana.
Per i primi 4-5 giorni notavo - ma solo in condizioni di scarsa luce - una macchia più o meno estesa a forma di mezza luna nella zona inferiore del campo visivo dell'occhio interessato.
Ho seguito la prescrizione scrupolosamente e a seguito della visita di controllo a 7 giorni dal trauma, l'oculista ha constatato un quasi completo riassorbimento dell'edema.
Oggi sono trascorsi 15 giorni dal trauma, non vedo più la macchia descritta in precedenza, ma ancora avverto un fastidio più marcato nell'occhio interessato nei repentini aumenti di luce (es. uscendo dal balcone durante le ore centrali della giornata). Mi chiedo se faccia ancora parte del normale decorso.

La cosa che mi sta preoccupando maggiormente, però, è l'aver notato negli ultimi giorni un particolare: spostando velocemente lo sguardo dal basso in alto (ma anche viceversa) riesco ad avvertire, solo per poche frazioni di secondo - durante il movimento dell'occhio, come la presenza di quella macchia (anche se di minore dimensione). Essendo solo questione di un attimo, non riesco a essere preciso nella descrizione.
Anche questo è da considerarsi verosimilmente "normale" a 2 settimane dal trauma, e comunque riconducibile ancora all'edema magari non riassorbito al 100%?
Oppure rappresenta un sintomo nuovo, che potrebbe far pensare ad una complicazione? Dovrei richiedere una nuova visita di controllo?

In ogni caso tra quanto tempo - nell'ipotesi in cui non notassi nessun nuovo sintomo/peggioramento della vista, ecc - è consigliabile una visita per scongiurare eventuali distacchi di retina come conseguenza latente del colpo?

Vorrei infine precisare che non ho fin'ora - incrociando le dita - notato nessun lampo o fascio o punto di luce.

Chiedo scusa per la lungaggine!
Qualsiasi parere specialistico sarebbe molto ben gradito!

Saluti,

Raffaele

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
stia tranquillo, quello che avverte è dovuto al lento riassorbimento dell'edema.
Esegua comunque una ulteriore visita di controllo a distanza di 1 mese dal trauma.
Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 210XXX

Salve,

la ringrazio per le rassicurazioni, e mi scuso per non aver risposto subito. Ho preferito aspettare perchè ieri fatto una nuova visita di controllo. A distanza di 3 settimane ancora avverto quella sensazione descritta in precedenza, ma almeno la "fotofobia" all'occhio colpito mi sembra passata.

In ogni caso, l'oculista si è limitato ad un esame del fondo oculare e non sono state rivelate complicazioni. L'edema appare completamente riassorbito.
Ma allora perchè ancora avverto questa "zona d'ombra" quando muovo velocemente l'occhio?!

Secondo l'oculista non sarebbe necessario fare altri accertamenti, anche perchè dall'esame biometrico non si evidenziano distacchi di retina nè di vitreo. Ma, vista la mia preoccupazione, abbiamo deciso di eseguire un OCT nella prossima settimana. Poichè sono esami complementari, mi chiedo se una FAG potrebbe essere di ulteriore aiuto per avere un quadro complessivo. O forse mi sto preoccupando più del dovuto?

Le farò comunque sapere l'esito dell'OCT.

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Inizi con l'OCT che è indicato x gli edemi e non è invasivo.
Mi faccia sapere
Buon Week end
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#4] dopo  
Utente 210XXX

Buongiorno,

ieri ho fatto l'OCT. Le riporto di seguito il referto.

______________________________________________________
OD: L'esame tomografico eseguito con scansione lineare evidenzia un normale profilo della regione maculare centrale. Non si evidenziano alterazioni della morfologia e della reflettività a carico della neuroretina e del complesso EPR-coriocapillare. Lo spessore della regione maculare risulta nella norma.

OS (colpito dalla pallonata): L'esame tomografico eseguito con scansione lineare evidenzia un regolare profilo neuroretinico. Tenue banda ipereflettente vitreale da ialoide posteriore in parte sollevata. Non alterazioni di reflettività e morfologia della retina sensoriale. In regione parafoveale superiore si apprezza una piccola zona di alterazione a carico del complesso EPR-coriocapillare. Lo spessore della regione maculare è normale. Nevo retinico parapapillare temporale.

Conclusioni:
OD: esame nella norma.
OS: lieve alterazione focale dell'EPR.
______________________________________________________

L'oculista non mi ha spiegato punto per punto i dettagli del referto, ma mi ha assicurato che non ho nulla che possa destare preoccupazioni.

L'esito dell'esame spiega bene la sensazione che ho descritto?

Grazie ancora!

[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Direi di si
In O.Sin. si evidenzia un leggero sollevamento della ialoide post dovuto alla pallonata.
Niente di preoccupante.
Faccia una vita normale e ripeta l'Oct tra 1 anno.
Sarebbe utile un test di Amsler per monitorarsi da solo, così se nota un peggioramento si reca subito dal suo oculista.
Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#6] dopo  
Utente 210XXX

Grazie infinitamente!
Mi documenterò su questo test che mi ha suggerito!

Cordiali saluti!

[#7] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Ho visionato l'Oct che mi ha inviato e le confermo quanto le hanno detto.
Buona giornata
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com