Utente 244XXX
Un saluto a tutti i medici

Da qualche mese convivo con questo problema agli occhi che non sembra trovare soluzioni. Il tutto è iniziato a Dicembre con dolori all'occhio destro quando lo giravo, per poi peggiorare con i dolori che si estendevano all'orbita e al setto nasale.
Da successivo ricovero mi è stata diagnosticata una miosite al muscolo retto, che è stata risolta con trattamento cortisonico.
Il problema però si ripresenta periodicamente a volta estendendosi anche all'occhio sinistro e portando a diplopia, ma ogni volta il trattamento cortisonico fa immediatamente effetto.
Poichè però vorrei evitare un medicinale che ha parecchi effetti collaterali, vi chiedo un aiuto per capire quale può essere la vera causa del problema, che nessuno finora è stato in grado di trovare (ho consultato diversi specialisti).
Alcune precisazioni:
-la vista è praticamente perfetta: 10/10 a entrambi gli occhi, lieve astigmatismo (OD 0,75 Cil. asse 80°), così come gli esami ortottici. Non ho mai usato occhiali.
-mi è stato diagnosticato un esoftalmo abbastanza importante (30) ad entrambi gli occhi, ma ho precisato che è una caratteristica che ho sempre avuto anche prima di avere problemi
-tutti gli esami della tiroide (ecografie, valori nel sangue) risultano negativi
-i dolori sono massimi al mattino appena sveglio, o se mi sveglio in piena notte. Ultimamente mi sveglio con diplopia persistente e sono necessari parecchi minuti per ritornare a vedere normalmente
-a volte si accompagna stanchezza agli occhi e sonnolenza durante tutto il giorno.

Se necessario ho l'intera cartella clinica del ricovero, nel caso non ho problemi a venire a Milano per un controllo.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Si certo un approfondimento diagnostico ed una valutazione clinica sono fondamentali
Per cortesia esegua ecografia bulbare con la dottoressa Luisa Pierro
Medico oculista esperto di imaging
che il mondo ci invidia.
La trova al San Raffaele di Milano
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 244XXX

In realtà l'ecogrofia l'ho eseguita il primo giorno di ricovero, e successivamente anche una TAC orbite. In entrambi i casi è stato evidenziato:

-ispessimento del retto mediale nel tratto anteriore a destra;
-ingrossamento anche del tendine
-tumefatti i tessuti molli peri-orbitari, in particolare in regione mediale a destra che presenta impregnazione dopo iniezione di m.d.c.

E' necessario eseguirne una nuova?

[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Assolutamente si
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#4] dopo  
Utente 244XXX

Nel frattempo l'occhio destro è praticamente passato, mentre il sinistro ha cominciato ad arrossarsi e da' un leggero fastidio. Il forte vento di questi giorni ha peggiorato le cose. Entrambi gli occhi continuano a sembrarmi abbastanza gonfi con evidente esoftalmo. Per tamponare ho ricominciato un ciclo di cortisone, ma penso sia assolutamente necessario approfondire.
Pensa sia ancora necessaria l'ecografia? Si può eseguire contestualmente anche una visita approfondita?