Utente 172XXX
Salve, 4 giorni fa facendo alcuni esercizi ginnici ho subito un colpo da elastico in faccia, con un discreto dolore immediato ad entrambi gli occhi.
L'elastico non aveva nessuno corpo solido, perciò il colpo è stato come una "frustata" sulla faccia. Non ho avuto danni alla vista, la visione è la medesima di prima. L'esame degli occhi non comporta differenze, non sono particolarmente arrossati. A distanza di 4 giorni, noto queste differenze: vicino all'iride dell'occhio sinistro, è presente un leggero arrossamento in una piccola parte, quella rivolta verso l'interno del viso. Inoltre di fronte a una lettura prolungata (mezz'ora circa) e passando da una penombra a una luce bianca di colpo l'occhio sinistro risulta più affaticato e leggermente infastidito. Sono riuscito a portare senza particolari problemi sempre le lenti a contatto di tipo giornaliero. Devo fare qualcosa o tutto rientrerà nella norma nel giro di pochi giorni ?

[#1] dopo  
Prof. Luca Iacobelli

24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2010
Buongiorno
Non ho capito se ha fatto una visita oculistica, ma quella andrebbe fatta, non si sa mai, verificare soprattutto le condizioni della retina. Per il resto, doloretti e rossore, passa tutto, se vuole usi colliri antinfiammatori non steroidei cioe' senza cortisone tipo Nevanac mattina e sera per 4 giorni, le accelerano il processo di risoluzione dei sintomi. In bocca al lupo.
Prof Luca Iacobelli, microchirurgia della cataratta e dei difetti di vista
www.lucaiacobelli.it

[#2] dopo  
Utente 172XXX

Dottore, in seguito al colpo ricevuto, mi sono recato al pronto soccorso oculistico,
dove mi hanno diagnosticato una lieve infammazione dell'occhio con la prescrizione
di sospendere l'uso di lac per 7 giorni unitamente alla somministrazione di un collirio steroideo.
Ora penso di essere tornato alla normalità, pur notando una piccola cosa:
l'occhio interessato dal colpo, a volte, se esposto al sole o dopo tempo passato al computer o a leggere sembra umettarsi di più rispetto all'altro.
Può considerasi una conseguenza normale ? Devo adottare qualche accorgimento particolare ?

Grazie, saluti.