Utente 233XXX
Gent.mi Dott,
mi capita sporadicamente di provare un profondo disagio al risveglio che puo' riguardare indifferentemente l'occhio dx o sx (mai insieme). in pratica sempre dopo un sonno profondo prematuramente interrotto provo una sensazione bruciante all'apertura dell'occhio come quando si viene colpiti da molta luce: istintivamente richiudo la palpebra e solo dopo qualche minuto l effetto passa. la sensazione non e ' accompagnata da rossore o secrezione ma piuttosto da secchezza. Anche l'accomodazione puo' essere un po'peggiorata. Secondo voi cosa potrebbe essere? il mio oculista durante i controllii rileva da sempre un po' di sofferenza corneale
grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Quelli che Lei riferisce, in effetti, sembrano proprio essere i sintomi della "secchezza oculare notturna" e sono anche confermati dalla "sofferenza corneale" rilevata dal collega che L'ha visitata. Per evitare i fastidi al risveglio, può cercare di lubrificare gli occhi con un valido gel a base di acido ialuronico che, proteggendo la cornea durante la notte, dovrebbe attenuare o ridurre i suoi sintomi.

Buon risveglio!
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it