Utente 343XXX
lavoro molte ore al pc e da una settimana circa ho come la sensazione di avere la palpebra inferiore di un occhio gonfia. dico sensazione perché in realtà non è né gonfia nè l'occhio è arrossato né ci sono secrezioni particolari.mi è stato dato un collirio con antibiotico e insieme con impacchi caldi di camomilla sembra essersi ridotta questa situazione. in alcune ore della giornata però avverto ancora questa sensazione: è un fastidio più che altro ma non ho disturbi visivi o pruriti o dolore. mi chiedevo se terminata la cura antibiotica possa esser utile proseguire con gli impacchi caldi.
grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Gli impacchi caldi fanno parte della tradizione terapeutica familiare , non medica.


Bisogna prima capire qual’e’ il suo reale problema.


abbiamo una diagnosi?


l’ha visitata un medico oculsta?





LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 343XXX

Mi ha visitato il mio medico di base perché il mio oculista non era disponibile prima di una settimana. Il fastidio sta lentamente sparendo con un collirio antibiotico suggeritomi dal medico che diceva potrebbe essersi trattata di una "congestione".
Chiedo scusa per il linguaggio poco tecnico

[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
appena puo’ per cortesia esegua una visita dal medico oculista

cosi abbiamo una diagnosi chiara...

non esiste la CONGESTIONE palpebrale in medicina ne’ in oculistica....

buona serata
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#4] dopo  
Utente 343XXX

Salve dottore, ho visto già due volte l'oculista che mi ha dato un collirio antibiotico. Il medico mi ha detto che trattasi di una congiuntivite. Il problema è che ora, nonostante i quasi 10 giorni di cura e una seconda visita che non evidenzia alcuna patologia particolare al di fuori della congiuntivite (ora anche passata secondo il medico), continuo ad avvertire a volte una sensazione di pelle che tira sotto la palpebra inferiore. Non ci sono modificazioni di miopia che non è nè aumentata nè diminuita, dal fondo oculare non è risultato nulla di preoccupante, né dal resto della visita.Può essere stress? Non è un dolore, è un fastidio che si acuisce a volte con il freddo. Non sto indossando lenti a contatto già da più di due mesi per comodità, ma non capisco a cosa addebitare questo fastidio.