Utente 413XXX
Buongiorno,
mia figlia ha 4 anni e le è stato diagnosticato circa un anno e mezzo fa una esotropia essenziale infantile con sindrome a V..
Dopo un percorso fatto di correzione ottica (ma sostanzialmente inutile visto che è solo leggermente ipermetrope) e bendaggio, il 25 maggio scorso è stata operata. Le è stata fatta una recessione dei retti mediali e dei piccoli obliqui.
Il post intervento è andato molto bene, e a livello estetico è molto migliorata, anche se comunque a due mesi dall'intervento si nota ancora una convergenza orrizzontale (mi sembra di 14 diottrie (prima era oltre i 35))
il dottore che l'ha operata si dice soddisfatto dell'intervento, dicendo che comunque nei prossimi mesi gli occhi potrebbero divergere ancora un pò (e per questo a sua detta è bene che ora non sia ancora completamente in asse perchè potrebbe paradossalmente passare da convergente a divergente)
ma io onestamente non ho notato grosse differenze da come era subito dopo l'operazione ad ora..
le chiedo dunque se effettivamente di solito gli occhi potrebbero sistemarsi ancora un pochino nei prossimi mesi, e se così non fosse un eventuale secondo intervento potrebbe risolvere definitivamente lo strabismo o i suoi occhi sono destinati a non essere mai completamente in asse?

nb: la convergenza residua si nota anche se indossa gli occhiali (correzione + 1,75 e +2,50 controllo fatto la scorsa settimana)

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
signora
,mi mancano troppi dati per darle un parere
mi allega almeno il quadro ortottico pre e post intervento???
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 413XXX

grazie mille dottore!
allora spero di riportare correttamente quello che l'oculista scrisse..

PRIMA INTERVENTO:
CT: esotropia +40 pl e pv con ipertropia (sindrome V)
MOE: iperfunzione piccoli obliqui maggiore OD con elevazione in adduzione
Iperfunzione retti mediali
VOD: 10/10 Od +3sf - 10/10 Os +2.75 sf

DOPO INTERVENTO:
VOD: 10/10 od+2,5 sf 10/10 Os +1,75sf
SAOO: quiete suture in sede
CT: esotropia +12 pv , esoforia pl
MOE nella norma FOO retina accollata





[#3] dopo  
Utente 413XXX

grazie mille dottore!
allora spero di riportare correttamente quello che l'oculista scrisse..

PRIMA INTERVENTO:
CT: esotropia +40 pl e pv con ipertropia (sindrome V)
MOE: iperfunzione piccoli obliqui maggiore OD con elevazione in adduzione
Iperfunzione retti mediali
VOD: 10/10 Od +3sf - 10/10 Os +2.75 sf

DOPO INTERVENTO:
VOD: 10/10 od+2,5 sf 10/10 Os +1,75sf
SAOO: quiete suture in sede
CT: esotropia +12 pv , esoforia pl
MOE nella norma FOO retina accollata

[#4] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
mi pare tutto sotto controllo

va bene


migliorera’ e guarira’ di certo
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333