Utente 852XXX
Salve.
Ho 43 anni e dopo decine di visite oculistiche (con risultati contrastanti tra loro) e neurologiche mi è stata diagnosticata la degenerazione corneale reticolata.
La malattia mi crea offuscamento regolare della vista, cioè malgrado abbia una vista ottima, vedo appannato come se avessi un velo sugli occhi per via dei depositi sull'asse visivo.
Vorrei sapere quali sono le terapie più innovative/recenti in merito a questa malattia?
E' trasmissibile solo da parte della madre oppure anche i miei figli potrebbero svilupparla in futuro?
Come centro specializzato ho trovato il Centro malattie cornea del San Raffaele di Milano, ma ce n'è uno altrettanto valido nel Centro Italia (vivo nella provincia di Macerata-Marche?
Grazie per i suggerimenti che vorrete darmi.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mi da la diagnosi esatta fatta dai colleghi?

ho scritto molto sulle distrofie corneali su questo sito.

ha fatto il test genetico di avellino??

LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 852XXX

G.le Dott. Marino La ringrazio per avermi risposto.
La diagnosi fatta da 3 specialisti e' la distrofia reticolata bilaterale ( a graticciata lattice).
Un dottore sostiene che l'appannamento visivo non dipende da questo ma gli altri due specialisti in distrofie hanno detto di si perchè la cornea è "rovinata" sull'asse visivo. Anche a mia madre e a mia nonna avevano diagnosticato una distrofia corneale ma parliamo di decenni fa e nessuno fu in grado di definirne la tipologiaa parte per mia madre che solo un oculista ha definito essere di tipo groenouw.
Non ho fatto il test genetico e nessuno me ne ha mai parlato.

[#3] dopo  
Utente 852XXX

G.le Dott. Marino ho cercato i suoi post relativi alle distrofie corneali ed ho letto che il test del dna è per la distrofia di Avellino ch einteoria non è quella chemi hanno diagnosticato.
Che esami devo fare per sapere con certezza che la mia distrofia è la distrofia reticolata bilaterale ( a graticciata lattice)? Se non ho la certezza della tipologia di distrofia non so se esiste una terapia.
Nel centro Italia conosce qualche centro specializzato in Distrofie corneali? Oppure c'è qualche specialista che sta leggendo che può visitarmi?
Grazie