Utente 397XXX
Salve, tra qualche mese dovrò fare un concorso per un amministrazione dello Stato. Il bando del concorso nella parte dei requisiti visivi dice:
"senso cromatico e luminoso normale, campo visivo normale, visione notturna sufficiente, visione binoculare e stereoscopica sufficiente. Visus naturale non inferiore a 12/10 complessivi quale somma del visus dei due occhi, con non meno di 5 decimi nell’occhio che vede meno, ed un visus corretto a 10/10 per ciascun occhio per una correzione massima complessiva di una diottria quale somma dei singoli vizi di rifrazione."

Un mesetto fa ho fatto una visita oculistica, sono miope ed astigmatico, occhio destro: SF-2.00; CIL-1.00; ASSE 170°. Occhio sinistro: SF-2.00;CIL-1.00;ASSE 180°.
Faccio una rapida premessa, le visite oculistiche, nonostante i ticket salati, negli ospedali pubblici durano 2 minuti scarsi. Indosso solo gli occhiali (non ho mai indossato lenti a contatto di nessun tipo), e la notte vedo male (tendenzialmente scuro) e sfocato (mi danno fastidio le luci in generale, soprattutto quelle delle automobili che viaggiano nel senso opposto di marcia). Quando l'oculista mi chiedeva quale "C" vedevo meglio, io rispondevo sempre la rossa, purtroppo la "C" su sfondo verde l'ho sempre vista come una "O".

Avrei quindi delle domanda da porre:
1) Sono in regola per il concorso?
2) Perchè la notte non vedo bene (nonostante le lenti degli occhiali siano anti riflesso, anti graffio, anti tutto), e ad esempio vedo la luna sfocata? Mentre di giorno vedo bene.
3) E' normale avere all'occhio sinistro un asse diverso rispetto a quello dell'occhio destro? E' possibile che le varie visite frettolose che faccio ogni anno abbiano dato una misurazione errata della vista?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
SUE domande

1) Sono in regola per il concorso?

risposta
mi spiace non e’ IDONEO
la somma dei vizi refrattivi e’ 3 diottrie in ciascun occhio

2) Perchè la notte non vedo bene (nonostante le lenti degli occhiali siano anti riflesso, anti graffio, anti tutto), e ad esempio vedo la luna sfocata? Mentre di giorno vedo bene.

risposta
perche’ e’ miope e deve curare meglio la sua alimentazione

3) E’ normale avere all'occhio sinistro un asse diverso rispetto a quello dell'occhio destro?

risposta
SI CERTO

4)E’ possibile che le varie visite che faccio ogni anno abbiano dato una misurazione errata della vista?

risposta
mi pare che oggi abbiamo molti strumenti computerizzati e digitalizzati che ci aiutano nella diagnosi precisa e RAPIDA dei vizi di refrazione


buona domenica

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.

I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti: medici specialisti, odontoiatri e psicologi. È vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

Vedi le Linee Guida per l'uso dei consulti online.
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 397XXX

Salve Dottore, la ringrazio per la risposta tempestiva!
Mi sono messo in contatto con una clinica privata che a breve mi visiterà e che se valuterà una mia idoneità alla chirurgia refrattiva mi opererà per eliminare miopia ed astigmatismo. Volevo chiederle in che modo la mia alimentazione condiziona la miopia, io seguo da circa 9 mesi un alimentazione varia e corretta (cereali integrali, 3 porzioni di frutta al giorno, 2 di verdura, solo olio di origine vegetale, legumi, poche proteine di origine animale ecc), secondo lei potrei trarre benefici assumendo un integratore multivitaminico? O magari mangiando spesso determinati alimenti? Ho sempre pensato che a causare una cattiva visione notturna fosse l'astigmatismo e non la miopia , ma a quanto pare sbagliavo. Secondo lei, se dovessi operarmi, potrei migliorare la qualità della vista di notte? Grazie in anticipo

[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
sue domande

1)Volevo chiederle in che modo la mia alimentazione condiziona la miopia, io seguo da circa 9 mesi un alimentazione varia e corretta (cereali integrali, 3 porzioni di frutta al giorno, 2 di verdura, solo olio di origine vegetale, legumi, poche proteine di origine animale ecc), secondo lei potrei trarre benefici assumendo un integratore multivitaminico?

risposta
alla sua giovane eta’ ?
niente vitamine
vita sana
alimentazione sana e regolare

2)mangiando spesso determinati alimenti?

risposta
frutta e verdura COLORATA vanno sempre bene

3)Ho sempre pensato che a causare una cattiva visione notturna fosse l’astigmatismo e non la miopia , ma a quanto pare sbagliavo.

risposta
SI SBAGLIAVA

4)Secondo lei, se dovessi operarmi, potrei migliorare la qualità della vista di notte?

risposta
No perche’?
la retina rimane quelal di un miope


MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica chirurgica specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico di base curante. I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti: medici specialisti, odontoiatri e psicologi. È vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione. Vedi le Linee Guida per l'uso dei consulti online.
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333