Utente 426XXX
Buongiorno
dottore sono un ragazzo di 36 anni ,le spiego la mia situazione vorrei un chiarimento
Agli inizi di marzo 2015 una mattina mi sono svegliato con una confusione in testa ,la vista annebiata e con un senso di sbandamento
Come prima cosa ho fatto delle analisi e sono uscite nella norma
Poi ho fatto una visita oculistica sia oct e campo visivo
Dal campo visivo è risultato un deficit di sensibilità relativa centro cecale incompleta dell'occhio destro
L'oculista pensando a una infiammazione del nervo ottico dx dovuta da un virus virale mi manda dal neurologo
Dalla visita neurologica non risulta nessun problema e mi viene fatta fare una rmn con contrasto dell'encefalo con studio mirato delle vie ottiche risultato nella norma.
Mi vengono date delle vitamine (assonal) fino al controllo successivo però non mi è stato detto che cosa avevo o un infezione virale oppure poteva essere stress cosa che io non mi sono mai sentito stressato.
Dopo 3 mesi (luglio) ho ripetuto il campo visivo e il deficit era ridotto ma non risolto infatti avevo i sintomi descritti ma più lievi
Il neurologo mi ha continuato a dare assonal e in piu del magnesio sempre x 3 mesi fino al prossimo controllo
In fine ho ripetuto il campo visivo ad ottobre e qui il deficit è rimasto invariato rispetto a luglio e l'oculista mi dice è probabile che rimanga cosi e mi da una altra vitamina il neukron ofta mese.
A questo punto ho cambiato neurologo e anche qui dalla visita non è emerso nulla e il dottore mi dato del cortisone per 10 giorni
(bentelan da 4mg) ,la situazione è un pò migliorata e dopo una settimana ho fatto i pev dove il risultato è stato il seguente:

"I tracciati inseriti con differenti stimoli spaziali mostrano una normale quantità di stimolo condotto in entrambi gli occhi a tutte le frequenze spaziali
Normali anche i tempi di conduzione
In OD si reperta solamente una lieve riduzione di ampiezza del tracciato alle basse frequenze spaziali segno della pregresa neurite a carico di tale lato"

Il 4 gennaio ho ripetuto il campo visivo questa volta con esito positivo e poi ho ripetuto i pev da pattern e da flash il risultato è il seguente:

si rileva una lieve riduzione della sensibilità dei campi ricettivi in zona paramaculare in OO.
mi ha dato delle vitamine Neurofag x 3 mesi dicendomi che non era nulla di grave

Il problema è che a distanza di tempo ho ancora problemi alla vista che mi portano un dolore sopra agli occhi e un senso di sbandamento non so è come se il mio sistema visivo si stanchi subito ed ho bisogno di riposare con gli occhi chiusi questo anche facendo le cose di tutti i giorni e poi quando gioco a calcio.
Ho consultato in fine anche un optometrista e con una serie di esercizi la situazione un o è migliorata
Sinceramente ci sto capendo poco in quanto non mi è stato detto con certezza cosa può essere successo però sia la visita oculistica che
i test fatti dicono che non ce nulla.
Una cosa è certa da quando ho avuto questo episodio non ho più recuperato

[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
l'importante è che il deficit campimetrico sia rientrato, probabilmente il collega preso d'impegno dalla malattia più grave, forse è stato trascurato il lato refrattivo, ovvero il difetto di vista. I suoi disturbi attuali meriterebbero un esame approfondito della refrazione con misurazione in cicloplegia. Gli esercizi ortottici (spero non optometrici, che non esistono) servono solo a nascondere temporaneamente il problema.

Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#2] dopo  
Utente 426XXX

Buongiorno
Dottore quindi pensa che ora ho un difetto visivo che mi provoca questi fastidi?
L'esame che lei dice di effettuare lo fa sempre un oculista?
Cmq a breve dovrei ripetere il campo visivo ne parlo con il dottore

Grazie