Utente 440XXX
Salve ho 76 anni è da più un anno che lamento la visione distorta delle immagini e di conseguenza di ciò ho effettuato presso il policlinico di Bari dapprima la fluorangiografia e successivamente la ICG-A con il seguente esito:

POLO POSTERIORE
OO:disomogenea cianescenza maculare con aree di impregnazione nei tempi intermedi e tardivi
CONCLUSIONI DIAGNOSTICHE
OD:scompenso cronico dell'EPR con componente polipoide superiormente alla fovea
OS: scompenso cronico dell'EPR con CNV occulta superiormente alla fovea
Si consiglia
OS ranibizumab e successiva rivalutazione OCT

Dopo il ciclo di 3 iniezioni intravitreali l'esito dell’ OCT è stato il seguente:

OD:aumento di spessore maculare, sollevamenti dell'EPR, spazi iporiflettenti intraretinici
OS: scompenso e profilo maculare conservati; sollevamenti dell'EPR, faldina iporiflettente sottoretinica; inferiormente alla fovea sollevamento dell'EPR, con falda iporiflettente sottoretinica ridotta
CONCLUSIONI DIAGNOSTICHE
OD: scompenso cronico dell'epitelio pigmentato retinico con componente polipoidale attiva
OS: scompenso cronico dell'epitelio pigmentato retinico; riduzione di attività della neovascolarizzazione coroideale occulta.


a seguito di vari cicli di iniezioni intravitreali iniziati a marzo 2017 sia all’occhio dx che al sx ho eseguito l’esame SD-OCT il 22/09/2017 con il seguente esito:
scansione:

Macular Cube 512x128, HD line Raster

OO:aumento dello spessore maculare, aree iporiflettenti intraretiniche da accumulo di liquido

conclusioni:

OO:neovascolarizzazione sottoretinica con segni di attività

cosa significa tutto ciò?
devo fare altri cicli di iniezioni?
dopo l'esame del 22/09/2017 la situzione si è ulteriormente aggravata rispetto a Marzo 2017?

[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
per poter capire meglio bisognerebbe vedere le immagini della fluorangiografia e dell'oct e soprattutto gli spessori del tessuto retinico in termini numerici e non solo descritti.
capirà bene comunque che si tratta di una patologia che non merita un consulto telematico ma un approfondimento con un oculista specialista di maculopatie.
dunque potrebbe essere ancora in forma attiva data la presenza di liquido.
faccia un consulto completo.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it

[#2] dopo  
Utente 440XXX

Ho dimenticato di aggiungere che, i medici del policlinico di Bari, oltre a rilasciarmi l'ultimo referto mi hanno prenotato un'altra prestazione con la dicitura "intervento sulla retina" da effettuarsi una a ottobre all'occhio sx e una a novembre all'occhio ds sempre presso lo l'ambulatorio.
Da cosa differisce rispetto alle volte precedenti in cui la prestazione che prenotavo c'era la dicitura "iniezioni intravitreali?

[#3] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Il rimborso da parte dell'asl di riferimento. Per lei nulla.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it

[#4] dopo  
Utente 440XXX

Dopo una visita specialistica in data 29/09/2017, l'oculista mi ha prescritto Licovis compresse al mattino da prendere una al giorno dal lunedì al venerdì escluso sabato e domenica fino a tempo indeterminato, mentre al policlinico di Bari mi hanno prescritto in data 22/09/2017 una cura con Luderg compresse da prendere una tutti i giorni per 3 mesi.
La visita non ha mi chiarito però se si possono assumere sia Licovis che Luderg contemporaneamente o devo assumere solo quella prescritta dallo specialista ed inoltre che differenza c'è tra i due? grazie per l'eventuale risposta cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 440XXX

Oggi ho fatto un'altra iniezione intravitreale all'occhio dx al policlinico e il dubbio mi è stato chiarito sull'integratore da assumere e cioè Licovis.
Ai medici presenti in laboratorio ho chiesto comunque se tutti i cicli di iniezioni effettuati sinora abbiano tratto dei benefici ma a quanto pare da marzo ad oggi la terapia non ha portato miglioramenti anzi ho la sensazione che l'occhio dx sia peggiorato; a questo punto vii chiedo dei suggerimenti su terapie alternative nonchè strutture di altre località anche lontano dal mio luogo di residenza(Bari) che possano darmi la possibilità di curare meglio la vista.