Utente 521XXX
Salve, a mia madre (73 anni) è stato diagnosticato un "incipiente pucker maculare" all'occhio destro da tenere sotto controllo attraverso visite oculistiche periodiche. Ho letto dell'esistenza di integratori alimentari che servirebbero a rallentare il decorso della malattia. D'altronde, in generale, l'utilità degli integratori sembra essere scarsa e poco provata. Vi chiedo se nel caso specifico della patologia di mia madre l'uso di integratori abbia qualche reale beneficio oppure valgano anche in questo caso le considerazioni generali. Grazie mille!

[#1]  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
12% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
il pucker maculare nasce da un problema di trazione meccanica di una membrana che si forma sulla retina. non è descritta in letteratura una reale utilità sull'utilizzo di integratori.
personalmente li prescrivo poichè queste circostanze, seppur ancora non chiarite sulla genesi, nascono da problemi ossidativi. se gli integratori non sono altro che antiossidanti, va da se che un piccolo aiuto possono darlo.

se non le sono stati prescritti non si tratta di un errore, semplicemente sarà così lieve che non avranno voluto caricare con integratori.

esegua un esame oct tra 6 mesi e si verifica l'andamento del pucker.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it

[#2] dopo  
Utente 521XXX

Grazie mille per la risposta pronta ed esaustiva.