Utente 331XXX
Buongiorno, mi chiamo Alberto ed ho 19 anni. Da 3-4 giorni ho un rigonfiamento sotto il mento, febbre (38-39) e un gonfiore ad una gengiva, appena dopo l'ultimo dente, nell'arcata inferiore. In più la gengiva fa male, così come un pò tutta la gola. Sono andato dal medico di base e mi ha detto che è un linfonodo infiammato e di conseguenza mi ha somministrato un antibiotico. Volevo sapere se dati i sintomi possa essere collegato ad un eventale uscita del dente del giudizio, visto che non mi sono ancora usciti. Infine ho un dente che ha perso la vatalità, e che dovrei sistemare a metà estate a detta del mio dentista. Può essere tutto collegato? Va bene prendere l'antibiotico? Avete degli eventuali consigli da darmi? Ringrazio per la vostra gentilezza e cortesia.

[#1]  
Dr. Pietro Convertino

24% attività
4% attualità
0% socialità
ALBEROBELLO (BA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Molto probabilmente, i suoi problemi possono dipendere dall'eruzione del dente del giudizio, ma comunque anche il dente non vitale andrebbe trattato prima possibile per tranquillità.
L'antibiotico dovrebbe migliorare la sintomatologia ma le consiglio di fare un ortopantomografia e valutare il tutto con il dentista.
Se tra qualche giorno persistono i linfonodi e la febbre, vista la sua età non trascuri la possibilità di aver contratto una mononucleosi o cosiddetta malattia del bacio.
Saluti
Dr. Pietro Convertino
Dr. Pietro Convertino
Odontoiatra

[#2]  
Dr. Emilio Nuzzolese

32% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
MATERA (MT)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
L'area interesata dal "gonfione" fa decisamente pensare ad una infiammazione derivante dal cavo orale. La scelta dell'antibiotico è senz'altro giusta, fermo restando la necessità di un consulto specialistico dal tuo odontoiatra di fiducia.

Cordiali saluti,


Dott. Emilio Nuzzolese
Dott. Emilio Nuzzolese
Odontoiatra, Dottore di Ricerca
Chirurgia Orale, Odontologia Forense

[#3] dopo  
Utente 331XXX

Senz'altro proverò a sentire il mio dentista il prima possibile. Comunque la febbre è scesa gradualmente durante l'arco della giornata ed ora la temperatura si è stabilizzata sui 36.6. Però ho ancora dolore alla gengiva gonfia. Ringrazio entrambe i medici per i consigli e per la rapidità con la quale mi sono stati forniti. Infiniti ringraziamenti.

[#4]  
Dr. Bruno Marcelli

20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
Il gonfiore può passare dopo qualche giorno, ma il fatto che la temperatura sia scesa è un buon segno. Fai controllare radiograficamente la zona e rimuovere, quanto prima, l'elemento che ha causato il problema. Cordialmente