Utente 173XXX
Buongioro,
da circa 10 minuti, mentre sono sul divano, mi è "esploso" un dolore avvertito ai denti che coinvolge entrambe le arcate, ai denti centrali, con fitte a ondate, dolore a volte forte ma mediamente sopportabile e senso di debolezza ai denti, dalla loro radice. ogni tanto il dolore si sposta e ho fitte in altri denti, e come detto, va a ondate.
Io ho un molare giudizio arcata superiore che ha perso un pezzo, ma non è completamente aperto, ma non mi ha mai dato questi sintomi,di più ho anche mangiato qualcosa e non ho maggiore dolore alla masticazione nè se li tocco, li "martello"leggermente con le nocche. Puo' essere un colpo di freddo o urge dentista?
grazie

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Ha male ai DENTI.
Ha un DENTE DEL GIUDIZIO rotto.

E lei si domanda se ha bisogno di un dentista?
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#2] dopo  
Utente 173XXX

dottore,
col massimo rispetto, ma avendo già avuto un molare del giudizio rotto l'anno scorso, poi estratto, notavo stamane la differenza di tipo e irradiazione del dolore.
Attualmente il dolore e le fitte sono passate,ma ho un senso di lieve corrente, ipersensibilità ai denti centrali di entrambe le arcate.

Quindi ammettendo chiaramente la mia ignoranza in materia, capisce che mi è sorto il dubbio che non sia il molare la causa?
Chiedevo solo se una manifestazione del genere potesse avere attinenza col freddo o una causa diversa-

[#3] dopo  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
4% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,

il paziente deve fare il paziente (nel senso che deve avere fiducia nel medico e seguire le sue indicazioni), il medico deve fare il medico (nel senso che cura i pazienti con scienza e coscienza come fossero suoi figli).

C'è una altra possibilità che può seguire in alternativa al suggerimento del collega: stare tutto il week-end con il mal di denti, perdendo tempo con i blog... se c'è un problema bisogna risolverlo, senza se e senza ma.

Cordialmente
Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#4] dopo  
Utente 173XXX

Allora, intanto mi scuso se mi sono espresso male:
nel dettaglio, io ho appuntamento col dentista tra circa una settimana,ed essendo in una nuova città,per fiducia, ho prenotato dove sono stato lo scorso anno per il medesimo problema, molare giudizio superiore rotto.

la mia richiesta era volta a sapere se una manifestazione del genere possa essere collegata al molare rotto, o se sia dovuta ad altro dato il coinvolgimento di entrambe le arcate nei soli denti centrali.
Se il dolore fosse stato insopportabile avrei almeno preso un farmaco, ma è passato nel giro di 30 minuti.
Questo non significa che non ci sia il problema o che sia scomparso,
solo, dato che ho fatto una terapia ultravioletta e poi ho camminato 15 minuti al freddo, ho pensato/sperato che si potesse trattare di una manifestazione transitoria, tutto qui', o dovuta al fatto che ultimamanet causa stress "smascello spesso" e spesso mi sveglio a mascelle serrate,
ma è una cosa che vorrei discutere col dentista di fiducia. grazie comunque delle risposte sollecite

[#5] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
"spesso mi sveglio a mascelle serrate"

E' possibile sia questa la causa delle fitte sui denti "centrali"

Certo non il freddo.

Per quanto riguarda una possibile irradiazione dal dente del giudizio, la cosa mi sembra molto, molto improbabile.

Con gli elementi a disposizione, di più non si può dire.

Cordiali saluti
Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico

[#6] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"ultimamamente causa stress "smascello spesso" e spesso mi sveglio a mascelle serrate"

Ecco il problema.
Lei è bruxista.

Le do dei link di informazione sull'argomento:

www.malocclusione.it/archivio/bruxismo_cause.pdf
www.malocclusione.it/archivio/bruxismo_diagnosi.pdf
www.malocclusione.it/archivio/bruxismo_terapia.pdf
www.medicitalia.it/minforma/Gnatologia-clinica/1363/Bruxismo-diagnosi-e-terapia

Ne parli con il suo dentista.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#7] dopo  
Utente 173XXX

Ecco,
ero consapevole che il tipo di manifestazione dolorosa fosse qualcosa di strano che non mi era mai successo. Generalmente i dolori da dente rotto mi si riverberano all'orecchio(il dolore che si sente lo chiamo io)
in passato avevo due tre episodi l'anno di dolenzia delle arcate per imolari del giudizio che si risolvevano in 2/3 giorni.
Per questo ho scritto e non mi sono precipitato da un dentista, se anche fosse stata una carie trovavo strano che ci fossero fitte così discontinue a entrambe le arcate.
Quello che mi fa strano e che ero sveglio da molto, ed ero appena rincasato, ho letto i link e non si parla di freddo, ma personalmente potrei pensare che lo sbalzo di temperatura abbia in qualche modo influito sulla "tensione mandibolare", perchè è un po'di tempo che anche da sveglio noto di avere quella tensione. Per il resto , l'unico tra i sintomi generali di bruxismo che ho potuto verificare è la levigatura dei denti, pensavo fosse questione di età, ma probabilmente ci sono concause.
Perdita del lavoro>stress>celiachia>indebolimento denti>bruxismo"a periodi magari"
Solo non so se il mio dentista sia anche gnatologo.
Vi chiedo, il materiale con cui si fanno le impronte per l'eventuale bite contengono glutine?
e anche se prima di un eventuale intervento sia possibile provare qualche farmaco per diminuire la tensione nel riposo, comunque grazie dell'indirizzo(diagnostico) datomi...

mi viene da aggingere questo: io che di natura sono molto calmo col prossimo, ma ansioso, ho sempre notato che quando ritaglio un foglio con le forbici stringo i denti, mi succede anche quando taglio che so le patate in cucina, è come se accompagnassi l'atto con il digrignare i denti...
ho una lamina fissa nell'arcata inferiore che unisce tutti gli incisivi, ci potranno esssere problemi col bite?

[#8] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"il materiale con cui si fanno le impronte per l'eventuale bite contengono glutine?"
No.
E anche se lo contenesse sarebbe ininfluente, perchè lei NON E' ALLERGICO al glutine, ma è celiaco.
E il materiale d'impronta non lo mangia.

Farmaci esistono.
Ma mi guardo bene dal suggerirglieli.
NON li deve prendere, neppure se qualcuno (incompetente) glieli prescrive.

Ne riparliamo dopo il bite.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#9] dopo  
Utente 173XXX

Grazie dottore,
una ultima info... dovro' fare la polisonnografia? o quello strumento di cui leggevo me lo fornirà il dentista?

[#10] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La polisonnografia si fa in ospedale.
Lo strumento diagnostico ( Grindcare ) è poco diffuso.
Mi risulta che le persone più vicino a lei che lo usano con una certa competenza siano a Parma e a Padova.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)