Utente 249XXX
Buonasera gentilissimi medici,ultimamente stò curando dei denti come ho sempre fatto in passato.Otturazioni da rifare dopo anni,e soprattutto devitalizzazzioni. Premetto ho il molare 46 traumatizzato durante la devitalizzazzione con granuloma apicale che tengo x ora sotto controllo con lastre,l'unica cosa che diciamo può darmi ogni tanto dei fastidi. Il mio problema che i denti che ho devitalizzato in passato e che sono due non sò nemmeno di averli,invece in questi ultimi due anni ne ho devitalizzati tre....e sembra che ultimamente non mi si possa toccare un dente che di sicuro dopo mi darà problemi,sembra che mi prendano nevralgie e fastidi,sensibilizzazzioni forti da ogni angolo della bocca e solo da quelli toccati di recente. Le radiografie non mostrano nulla di sbagliato,ho quasi l'impressione non guariscano più come prima..... Devo anche rifare delle vecchie otturazioni perchè col tempo si sono usurate ma confido che ho paura che toccandole,possano poi darmi fastidio pure quelle. Non sò che pensare....ci sono malattie che comportano sintomi di questo tipo,che portano nevralgie ai denti ...anche con cure perfette ai rx..... Soffro di coliti che stò indagando e a volte gastrite...... Grazie x la risposta....

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
Lei è molto imprecisa nel descrivere i suoi problemi,non si
comprende se ha fastidi ai denti devitalizzati o dolori di
altra natura.
Quando riferisce " ...Devo anche rifare delle vecchie otturazioni perchè col tempo si sono usurate ma confido che ho paura che toccandole,possano poi darmi fastidio pure quelle...." mi viene
da pensare che l'usura possa dipendere dal fatto che lei possa
"digrignare" i denti, altrimenti non si spiega poi quando
dice " .....e sembra che ultimamente non mi si possa toccare un dente che di sicuro dopo mi darà problemi,sembra che mi prendano nevralgie e fastidi,sensibilizzazzioni forti da ogni angolo della bocca .......
Quindi se non bruxa( cioe' "digrigna " ) dobbiamo pensare
a colletti dentari " scoperti " e radici esposte che normalmente
possono dare "sensibilita'.
Mi dia informazioni più dettagliate.....
Cordialità

https://it.linkedin.com/in/luigi-de-socio-9bb60343
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 249XXX


Buongiorno dottore,mi scuso se sono stata così imprecisa.....Devo rifare delle otturazioni ai molari superiori sx usurate,nel senso che sono vecchie otturazzioni d'argento fatte circa vent'anni fà ,che col tempo si sono un pò ritirate e cariate tra un dente e l'altro e che quindi capisco possano magari crearmi piccoli fastidi.Non ho colletti dentari o radici scoperte,anzi,le mie gengive sono normali e anche la densità ossea della mandibola,abbiamo anche controllato un ipotesi di digrignamento,mio marito non mi ha mai nè sentito ,nè visto digrignare e non ho segni di questo tipo in bocca......il problema sembra nascere dai denti devitalizzati di recente,due circa due mesi fà, che ogni tanto mi danno delle specie di nevralgie,no dolore alla masticazione(premolare e molare dx super.) e uno specialmente(incapsulato,nonostante volessi aspettare) circa 5 mesi fà(primo molare sx infer.)che invece è sensibilissimo,alla percussione capisco subito che è lui,non riesco a masticarci,nonostante pulizia sottogengivale..... mi dà l'idea di bruciore ,fastidio ai condimenti del cibo ,al freddo....e dall rx non risultano infezioni o devitalizzazzione fatta male,tutto pulito....Non sò, a 25 anni,adesso ne ho 43 anni,ho devitalizzato due denti ,compreso un molare..... e non sò più neanche di averli,adesso ho l'impressione che ogni dente che devitalizzo mi dia dei problemi e non da poco,invece di guarire come quelli già fatti anni orsono.Per quello ho paura ad effettuare lavori in bocca ultimamente.....e non capisco da cosa dipenda... Grazie cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
E' necessaria una rivalutazione accurata dei denti devitalizzati
perchè potrebbero aver problemi ( se devitalizzati non bene)
il fastidio alla percussione,ma soprattutto alla masticazione,
potrebbe dipenedere da precontatti,o delle otturazioni o delle corone.
Comunque un precontatto può dare,a causa del "trauma occlusale" e della parafunzione che genera , anche fenomeni di sensibilizzazione dentale-parodontale. Ciò evidentemente avviene solo quando ,la entità del precontatto e delle lesioni secondarie al tessuto dentale , siano di una certa entita'.
Si faccia ricontrollare meglio dal suo dentista.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 249XXX

Molte grazie dottore,il problema precontatto è stata la prima cosa che ha valutato il dentista,all'inizio cè n'era qualcuno...che è stato immediatamente tolto,adesso però non cè ne sono più e anche gl ultimi due denti devitalizzati...premolare e molare dx superiore,iniziano a darmi i soliti problemi...di sensibilità e specie di nevralgia fastidiosa (devitalzzati circa due mesi fà) e che all rx non presentano infezioni o infiammazzioni. IO stò anche indagando su un eventuale problema intestinale e presento dalla nascita glubuli rossi e bianchi sotto la norma....i bianchi non superano mai la soglia minima di 4000,arrivano a malapena a 2700-3000 quando sono alti,se no si scende anche molto. Potrebbero queste patologie darmi problemi di questo tipo,specie dopo devitalizzazzioni ...o sono riconducibi soltanto ad altre cose di tipo odontoiatrico? Grazie molte....

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La diminuzione dei globuli bianchi deve essere senz'altro indagata meglio tramite consulto ematologico,non c'è' sicuramente rapporto con i denti devitalizzati .Se i denti sono stati devitalizzati correttamente non dovrebbero esserci più problemi; se persistono,nel dubbio ,consulterei anche altri colleghi.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 249XXX

Grazie dottore ho indagato con ematologo già più di dieci anni fà la situazione ed è risultato tutto a posto,sono stata ricontrollata anche due anni fà ma non risulta nulla di strano...io sono nata così, Adesso sono stata dal dentista x il molare 36 che appunto mi dava fastidi alla percussione e masticazione,l rx non dava nulla di anormale ma si è voluto procedere al ritrattamento, appena tolta la capsula con difficoltà,tolta l'otturazione dove le vibrazioni mi causavano già dolore nonostante la piccola anestesia,si è proceduto coi famosi aghetti,la cosa è durata poco causa il forte dolore.Il dentista mi diceva che era impossibile sentissi dolore dato che era snervato,ma invece io lo sentivo eccome,tanto che ha richiuso colla capsula mettendo forse la medicina x sciogliere la guttaperga. Entrata senza dolore esco con terribile mal di denti,dopo 4 ore si gonfia e adesso sono 5 giorni che ho la faccia gonfia e dura.Da circa 3gg prendo zimox l'unico antibiotico che supporto,ieri hanno cercato di drenare l ascesso,è uscito solo sangue ...anche perchè non resistevo causa il terribile dolore,ho 37.5 di febbre sempre e non sò più che pensare...... mi aveva proposto di togliere la capsula e la guttaperga dal molare,ma se l anestesia non ha effetto come posso resistere al gran dolore?....grazie

[#7] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
L'anestesia probabilmente non ha effetto perché c'è una raccolta ascessuale.
Un dente devitalizzato non duole,a meno che non ci siano state complicanze durante il ritrattamento canalare oppure fratture.Comunque se si è optato per un ritrattamento qualche problema doveva esserci.Una terapia canalare non ben eseguita col tempo può dare un granuloma o una cisti radicolare(visibile rx)
oppure poteva già esserci una microfrattura(non visibile con rx tradizionale ma con una Cone- Beam).
Persistendo la situazione che descrive temo che l'unica chance
sia l'estrazione.
Se ha dubbi consulti qualche altro collega.
Cordialita '
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#8] dopo  
Utente 249XXX

Grazie dottore,si mi avevano fatto un rx prima ma non segnalava ne versamenti o granulomi,e anche l rx x l ascesso non segnalava una grossa gravità. Mi sto interessando x l rx in 3d che mi ha consigliato,ma parlando di eventuali estrazioni,io ho l'enorme problema di non riuscire a toglierli,l anestesia non è mai abbastanza,sono traumatizzata e forse trasformo il tirare con dolore assurdo,fatto stà che più di un collega si è arreso in passato nel cercare di levami ad esempio la radice di un premolare....cè riuscito un impiantologo mio amico con estrema difficoltà. Quindi consapevole che di sicuro il problema è mio,e non dei dentisti,e avendone provate di tutte x togliere un dente,ho sentito parlare di piezo surgery anche x le estrazioni dentali con minor traumi e senza l utilizzo di elevatori....o almeno con meno sforzo e meno sensazione di tirare....è una cosa fattibile oppure no? grazie cordialità...

[#9] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Può verificare se il suo dentista o qualche altro collega effettua interventi in sedazione cosciente con protossido d'azoto,in maniera tale da non sentire fastidi o dolori durante le procedure chirurgiche.
La chirurgia piezoelettrica è sicuramente meno traumatizzante ,però tenga presente che occorrono anche gli strumenti tradizionali in ausilio.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia