Utente 338XXX
Gentile Dottore sono una donna di 31anni la contatto per sapere se un dentista ad occhio nudo si accorge di un ascesso o c'è bisogno di una radiografia. L'accesso come sintomi comporta dolore o può essere anche silente? ??In attesa di risposta La ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi De Giovanni

28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
dipende di che ascesso parliamo. Se l'ascesso si estrinseca verso l'esterno allora vi è una tumefazione visibile altrimenti se è intraosseo è necessario un esame radiografico.
Solitamente vi può essere una sintomatologia più o meno marcata e variabile secondo la situazione, non le posso che dare una risposta generica su una domanda generica.

Cordialità
Dr. Pierluigi De Giovanni
ODONTOIATRA

[#2] dopo  
Utente 338XXX

Gentile Dottore le spiego meglio la mia situazione .Sono una donna di 31anni anni e a Novembre 2016 sono dovuta andare dal dentista per un fortissimo dolore al dente e mi è stata scoperta una carie profonda così inizia con terapia canalare. Dopo la prima seduta sono dovuta partire per Bologna dopo i primi giorni di apparente benessere mi ritorna un fortissimo mal di denti così sono costretta a recarmi da un dentista a Bologna il quale mi parla di ascesso e mi prescrive antibiotico macladin 250 mg 2 volte al giorno per 5 giorni e mi fa anche lui una seduta di terapia canalare.Torno a Salerno e il mio dentista mi fa una terza seduta di terapia canalare e mi rassicura che il problema è risolto. Io a distanza di mesi ad oggi sono un po scettica sul fatto che si sia risolto il problema perché sullo stesso dente devitalizzato avverto quando beve liquido caldi o freddi una certa sensibilità. Poi mi sono spaventata perché ho letto che in ascesso dentale non curato bene può portare a setticimia.

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi De Giovanni

28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
la sensibilità termica non può sussistere su un dente devitalizzato in quanto anatomicamente non vi sono più le terminazioni nervose che normalmente trasmettono questo tipo di sensibilità quindi probabilmente la sensibilità sarà su un altro dente.

Cordiali saluti
Dr. Pierluigi De Giovanni
ODONTOIATRA

[#4] dopo  
Utente 338XXX

E se non fosse stato devitalizzato bene in quel caso e'possibile che io avverta il fastidio?come faccio a scoprire se è stato tolto l'accesso e curato bene il dente?ho paura per la setticimia

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gentile utente, anziché ricercare un autodiagnosi, perché non anticipare di qualche mese la visita semestrale? Questo le esclude le paure di altre patologie con la possibilità di intervenire se ci fosse qualche complicanza.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#6] dopo  
Utente 338XXX

Ho esposto al mio dentista la mia paura ma lui sostiene che il lavoro di devitalizzazione è andato bene e non c'è nessun problema spero sia così. Magari chiedo se mi può fare una radiografia in quel caso si può vedere se c'è l'ascesso o altra complicanza del dente devitaliZzato?oppure lei quale indagine specifica mi consiglia.La ringrazio

[#7] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Se il suo odontoiatra dopo il controllo le dice che tutto va bene, non ci sono problemi, se proprio nutre dei dubbi se lo faccia scrivere così dormirà tranquilla.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#8] dopo  
Utente 338XXX

Cosa di preciso devo far scrivere la radiografia? Grazie

[#9] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Richieda una certificazione di quello che le è stato detto, che attualmente è tutto in ordine e non presenta foci infettivi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#10] dopo  
Utente 338XXX

Ok La ringrazio