Utente 136XXX
Buongiorno ho 30 anni sono fortemente ipocondriaco e non fumo. Da 15 giorni circa ho sulla lingua nella parte anteriore una macchia rossa oramai tendende al rosa inizialmente dolente e ora non più. Non sanguina . Ho mangiato cibo caldo credo di ricordare. Sembra un abrasione e da vicino inizialmente le papille sembravano essere asportate e solo ora molto piccole si stanno riformando. Sono ossessionato dai tumori e ho ansia. Però leggo che sono rari soprattutto alla mia età. Ho sempre avuto il viziaccio di mettermi le mani in bocca infatti spesso mi vengono afte che curo con pyralvex. Pyralvex però ora sembra che non mi faccia passare questa chiazza. Che ne pensate?Non vi sono né rigonfiamenti né spessore. Grazie anticipatamente. Buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi De Giovanni

28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
senza un'osservazione clinica è difficile darle un parere attendibile. Potrebbe darsi che sia solo una lesione traumatica, magari si è morso inavvertitamente, anche nel sonno, la lingua. Il fatto che stia regredendo e che sta riacquistando un aspetto normale è più che positivo, per cui attenda ancora per vedere se tutto ritorna alla normalità altrimenti si faccia visitare da un odontoiatra.

Cordiali saluti
Dr. Pierluigi De Giovanni
ODONTOIATRA

[#2] dopo  
Utente 136XXX

La ringrazio della risposta. Ma è normale una tempistica cosi lunga? Sono passati già 15 giorni. Grazie

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Attenda ancora una settimana, se tutto regredisce spontaneamente non ci sono problemi, se permane occorre visita odontoiatrica.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Dr. Pierluigi De Giovanni

28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Sì sono passati 15 giorni ma la lesione sta regredendo non è rimasta invariata, se non dovesse scomparire del tutto consulti un odontoiatra.

Cordialità
Dr. Pierluigi De Giovanni
ODONTOIATRA

[#5] dopo  
Utente 136XXX

Ringrazio tutti della risposta. Ma ho paura di un cancro della lingua anche se leggo che non è tipico della mia età. Inoltre non ha mai sanguinato e non si è mai ulcerato.

[#6] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Per escludere il suo sospetto non occorre internet, ma basta una semplice visita odontoiatrica.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#7] dopo  
Utente 136XXX

Giusto ma avendo visto il regredire del dolore sino alla scomparsa ho pensato che non fosse grave. Poi onestamente io penso sempre e solo ai cancri essendo ipocondriaco ma non credo sia cosi frequente un cancro alla lingua soprattutto se l inizio di questa macchia è stato causato da uno sfregamento e cibo caldo. Andrò a farmi visitare dal dentista. Ultima domanda . Il cancro alla lingua è raro alla mia età? Grazie

[#8] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Anche se fosse raro il rischio zero non esiste.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#9] dopo  
Utente 136XXX

Buongiorno,aggiorno la mia situazione. Lunedi sono stato dal mio dentista. Una volta guardata la macchia, mi ha detto che secondo lei si trattava di una bruciatura e che non aveva proprio l'aspetto di un tumore. Vedendomi poco convinto mi ha comunque detto che se volevo un consulto maggiore sarei potuto andare da un dermatologo. Chiamo il dermatologo, un uomo molto esperto e scrupoloso che mi aveva già tolto anni fa un neo. Mi visita guardando la macchia con attenzione e pure lui sostiene che non si tratta di un tumore. Mi dice che il tumore ha un aspetto completamente diverso da quello della mia macchia. Inoltre aggiunge che non si tratta di una macchia vera e propria ma di un area disepitelizzata, dove mancano le papille filiformi e che questo aspetto è tipico di una bruciatura. Mi da bentelan compresse effervescenti. Attualmente l'area sembra rosea e sembra non essere più "scavata" come prima ma più omogenea, senza però ancora le papille ricresciute. Facendo mente locale ricordo che all'inizio di tutta questa storia io ebbi una bollicina nella lingua (sempre sofferto sin da bambino, avendo spesso avuto il vizio di mettermi le mani in bocca) e ricordo di aver tentando con i denti, seppur in modo doloroso di scoppiarla. In seguito ho "maltrattato" la lingua sempre con sfregamenti con i denti, sino alla sera che in pizzeria ho mangiato la pizza molto calda. Infatti ricordo di essere uscito dalla pizzeria ed aver affermato che dopo aver mangiato quella pizza avevo la lingua a pezzi. Ora mi chiedo una cosa....quanto tempo occorrerà perchè tutto ritorni alla normalità? Grazie saluti

[#10] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Non è il massimo che un odontoiatra la invii da un dermatologo! La diagnosi corretta la può trovare solo da un odontoiatra che si occupa di patologia orale, che le stimerà anche gli eventuali tempi di guarigione, il resto saranno solo sospetti diagnostici.che oltretutto non ha trovato.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/