Utente 458XXX
Sono una ragazza di 24 anni che sta avendo tanti problemi: è iniziato tutto quando mi é stato estratto il primo molare all'arcata superiore sx poiché vi era stata trovata un'infezione. Dopo poco tempo scopro che il molare non doveva essere estratto per un errore del dentista. Passano due anni e cambio dentista che mi dice che lo spazio per mettere il molare si é ristretto, così tramite un apparecchio é stato allargato creando pero, uno scompenso a livello mandibolare. Premetto che già dal principio avevo una malocclusione, e intanto l osso dove doveva essere fatto l impianto si era riassorbito, così per mettere la vite, dovevano estrarre dell'osso dove non c'era il dente del giudizio. Questo intervento non é stato comunque fatto perché l apparecchio per allargare lo spazio (era prima al palato e poi delle stelline attaccate ai due molari superiori vicini con una barretta che spingeva l'ultimo molare), mi ha causato dolore mandibolare con conseguente nevralgia. Adesso sto prendendo lirica da 25 mg per via del neurologo, ma convivo con dolore muscolare e ansia costante, in più vedo che il molare superiore dove era l'apparecchio ha il colletto scollato e ho paura si sia creata una tasca data la mancata vicinanza del dente e possa cadere anche quello. Adesso dovrei mettere l apparecchio per raddrizzare entrambe le arcate, poi mettere un bite dato che soffro anche di bruxismo per via di quest'ansia e poi finalizzare tutto con l'impianto. Adesso ho paura possano cadere altri denti nonostante ho fatto pulizia e controlli , soprattutto il molare scollato

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
".....così tramite un apparecchio é stato allargato creando pero, uno scompenso a livello mandibolare. Premetto che già dal principio avevo una malocclusione..."

"..Adesso dovrei mettere l ' apparecchio per raddrizzare entrambe le arcate, poi mettere un bite dato che soffro anche di bruxismo..."

Cominciamo con ordine:
quale "'apparecchio " è stato utilizzato per riaprire lo spazio per poter mettere un impianto?
Un distal-jet? Un " pendulum" ? Un espansore rapido del palato (REP)?
Comunque da quel che riferisce (malocclusione,bruxismo),verosimilmente soffre di Disordine Temporo Mandibolare ,le cui cause già le conosce e possiamo aggiungere anche terapie ortodontiche incongrue.
Quali sono i sintomi? Click/rumori articolari, dolori articolari/muscolariATM,cefalea,cervicalgia,acufeni,vertigini,
dorsolombalgie,disordini posturali.
Non le occorre il neurologo ma lo Gnatologo per valutare il problema ed instaurare una terapia causale.
Inoltre in presenza di DTM,va risolto il quadro clinico prima di intraprendere soluzioni ortodontiche o protesiche.
Legga i link acclusi per maggiori informazioni

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html

https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/699-bruxismo-riconoscerlo-affrontarlo.html

https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/439-gnatologo-costui.html


P.S. Per la "tasca " sul molare si affidi ad un Parodontologo.

Se ha domande,chieda pure
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gentile Utente, qui l'ansia non aiuta e sta peggiorando la situazione, lei ha perso un dente chiave dell sua bocca, molto importante, ma non essenziale per la vita, visto che in molte persone è stato tolto questo dente. Ora lei è in buone mani, con dei responsabili delle cure, che le stanno praticando, ed è sufficiente stare alle loro indicazioni, per non perdere tutti i denti in tenera età. Stia tranquilla e serena, senza depistare l'odontoiatra con descrizioni ingigantite, che un bel giorno risolverà i suoi problemi. Buona fortuna.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#3] dopo  
Utente 458XXX

Ringrazio per la risposta. Per quanto riguarda l'apparecchio, per dilatare lo spazio era stato utilizzato il dilatatore palatale. Successivamente mi hanno applicato un ponte da un molare all altro con una barra che manteneva la dilatazione. Mi sono rivolta ad un neurologo dato che dopo alcune scosse avvertite sui denti circostanti quella zona, con una diagnosi del gnatologo e del neurologo vi era una conseguente nevralgia mandibolare. Per questo prendo lirica. Adesso il dolore é un bruciore che parte dall orecchio fino al mento sempre nella parte sinistra, soprattutto dopo aver mangiato.

[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Segua il mio consiglio,si rivolga ad un Gnatologo esperto e lasci da parte l'Ortodonzia......a 25 anni vi è l'obbligo di trovare soluzioni definitive ,a prescindere dal Lyrica.....
Spero abbia letto con attenzione i link informativi.
Auguri
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia