Utente 505XXX
Da alcuni mesi ho fastidio alla lingua, solo dalla parte sinistra, con una strana sensazione tipo parestesia, a volte bruciore/pizzicore, a volte sensazione di presenza di un "corpo estraneo". Questo fastidio non è costante, ma qualche volta sembra coinvolgere anche la parte bassa della guancia fra l'arcata dentale e la lingua. Il mio dentista non ha rilevato lesioni e mi ha detto che poteva trattarsi della sindrome della bocca urente, anche se era strano che fosse solo sulla parte sinistra ed anteriore della lingua. Successivamente, controllando da sola allo specchio, ho notato che la zona della lingua in cui provo fastidio, risulta un po' affossata, come atrofica e mi sono allarmata non poco, pensando a malattie neurologiche importanti. Ho consultato due neurologi, che hanno escluso la presenza di sintomi riferiti alle malattie tremende a cui pensavo, ma non hanno saputo dare un nome al mio problema (ho fatto RMN CMD sia al cranio, che al massiccio facciale e collo, con l'unico rilievo per la lingua dove è risultata una leggera disomogenietà del segnale tenuemente iperintenso come per modesta degenerazione adiposa del tessuto muscolare). Premetto che in passato, parecchi anni fa, ho portato apparecchio correttivo fisso per un problema di inversione del morso, che ho praticamente tutti i denti curati e/o incapsulati, che ho estratto i denti del giudizio molti anni fa e che recentemente non ho avuto interventi odontoiatrici dal lato sinistro dove ho il problema alla lingua. Ho consultato un secondo dentista, che ha comunque minimizzato il problema e lo ha ricondotto al possibile "danneggiamento" delle terminazioni nervose dovute al fatto che negli ultimi mesi avevo ripetutamente morso la lingua da quel lato (ho passato un periodo molto stressante e forse non facevo particolare attenzione mentre mangiavo...), fino a dare un morso talmente forte da creare un vero e proprio taglio da compressione con sanguinamento. Mi ha anche tranquillizzata spiegandomi che il fastidio che sento, può essere ricondotto al nervo linguale (che è sensoriale) e che con il morso potrei avere in qualche modo leso delle terminazioni nervose collegate all'ipoglosso, cosa che giustificherebbe la leggera ipotonia. Per completezza di informazione, quando protrudo la lingua, c'è una leggera deviazione verso la parte "malata", ma comunque controllo tutti i movimenti della lingua, mastico normalmente (anzi mastico prevalentemente dal lato sinistro....) e non ho problemi di deglutizione.
L'ansia però rimane e vorrei cortesemente avere il Vostro parere al riguardo, Vi ringrazio in anticipo!

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, dalla sua storia, via rete, senza un esame diretto, si può dire poco. Mi incuriosisce pero:
"..negli ultimi mesi avevo ripetutamente morso la lingua da quel lato .."
"Da alcuni mesi ho fastidio alla lingua, solo dalla parte sinistra..."
Potrebbe essere l'interpretazione tranquillizzante del suo problema, anche sulla base dell'esclusione, da parte di specialisti che hanno potuto visitarla, di problemi più gravi.
Per dire di più bisognerebbe poter vedere, ma forse poco di più si potrebbe comunque dire.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 505XXX

Gentilissimo dottor Berknkopf, La ringrazio per la sua risposta, che mi tranquillizza un po'....quindi secondo Lei potrebbe essere plausibile la causa della "lesione" da trauma/morso?

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Si, potrebbe.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Utente 505XXX

Grazie mille dottore! Mi ha dato un po' tranquillità!