Utente 513XXX
Salve a tutti,

Sono un giovane di 27 anni, ho un problema che purtroppo non mi lascia in pace da Febbraio.

Tutto è iniziato con un ascesso del 36, dente precedentemente devitalizzato, che dopo una radiografia presentava al suo apice un granuloma.
Provata la cura canalare (senza successo) nei primi giorni di Marzo il mio dentista mi ha effettuato un apicectomia.
Sembrava fosse andato tutto per il meglio, il primo mese sono stato benissimo!
Purtroppo verso fine Aprile si ripresenta un fastidio nella stessa zona, questo mi ha portato a consulto dal dentista che, dopo una radiografia, ha preferito farmi andare via con una cura di antibiotico dicendomi che il dolore sarebbe scomparso, purtroppo non è stato così.

Nei mesi a venire avvertivo fastidi come formicolio, bruciore, e la zona della gengiva sotto il dente era gonfia e al tatto provocava dolore.
Sono stato dal dentista almeno 2 volte al mese fino ad Ottobre, quando oramai completamente esaurito dalla situazione ho deciso di farmi togliere questo maledetto Dente (che voleva in tutti i modi salvare)

Ad oggi però sono molto frustrato perché il fastidio c'è ancora (a più di 1 mese dall'estrazione). Sicuramente la prima cosa che ho avvertito dopo l'avulsione del dente è la scomparsa del gonfiore e quindi il dolore che percepivo al tatto è completamente cessato. Ma purtroppo ho ancora dei fastidi, in più avverto uno strano sapore (acido) dal lato del "buco" che oramai è completamente rimarginato.
Il dentista mi ha assicurato che non ho niente, abbiamo fatto radiografia e non c'è traccia di infezione/granuloma e i denti di fianco sono completamente sani. mi ha rassicurato dicendomi che è solo una brutta e lunga convalescenza...anche se a me questa cosa non mi sembra troppo normale.

il dolore che avverto alcune volte si irradia sotto al mento. quelle volte che premo con forza nella zona della gengiva dove non c'è più il dente (non avverto dolore al tatto) ma dopo qualche ora il fastidio/bruciore aumenta, come se avessi innescato io un'infiammazione! POSSIBILE?

Cosa mi consigliate? Questa cosa mi sta debilitando molto...anche nella vita privata e lavoro, dura veramente da troppo tempo.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, nella maggior parte dei casi questo non succede, ma in casi particolari può succedere e si deve aver pazienza che le giorno per giorno le condizioni migliorano.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 513XXX

Dr Ruffoni la ringrazio della risposta.
Sono qui a scrivere ancora perché purtroppo a distanza di altri 2 mesi dalla pubblicazione del mio messaggio e quindi 3 mesi dall'estrazione del molare, avverto ancora un fastidio quasi come se fosse molto infiammata la zona dove c'era il granuloma. questo fastidio si irradia fin sotto al mento e delle volte diventa una fitta di dolore.

Ho chiesto il consulto di un secondo dentista che con una panoramica ha ulteriormente confermato l'assenza di qualsiasi problema!

Che mi consigliate di fare? il mese prossimo è 1 anno che è iniziato questo calvario, sono completamente esausto.

C'è qualche altro esame che potrei fare? potrebbe centrare in qualche modo il nervo sotto il dente (che dicono essere molto distante quindi di non preoccuparmi)

Non mi è stata data nessuna terapia e io sto continuando a soffrire!

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gentilissimo utente, in certi casi troviamo i sintomi e mancano i segni e in queste forme la convivenza con il fastidio è la migliore soluzione. Stia tranquillo che ti c'è nulla di grave.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/