Utente 530XXX
Salve a tutti voi specialisti che rendete questo sito speciale.
Volevo raccontarvi prevemente la mia storia:
Sono un ragazzo di 19 anni.
È da circa 7 giorni che ho la bocca completamente asciutta. La mia salivazione è molto scarsa. (Ho sempre avuto una buona salivazione).
Questo problema è presente durante tutto il giorno, tranne quando mangio. Forse ad alcuni tratti sembra riprendere ma poi cessa subito. Bevo molta acqua, circa sui 3,5 litri, forse 4, ma lo faccio da anni poichè mi fa stare bene e praticando palestra mi tengo sempre idratato. Non faccio uso di steroidi o integratori.
Preso dal panico ho fatto il controllo della glicemia che è risultato un po' altino 95, però con i molti carboidrati che mangio penso possa essere dovuto a quello.
Un particolare non da trascurare è che sono molto stressato. E molto ansioso. E anche ipocondriaco.
Questo fastidio però non è frutto della mia mente poichè io non ho saliva. Se provo a sputare non escono nient'altro se non goccioline bianche. E non ho mai provato questo fastidio prima d'ora.
Pensavo fosse diabete, ma gli esami sono nei limiti del normale, ora mi sono fissato sul fatto che sia la sindorme di Sjoren, scusatemi se sbaglio il termine.
Ho letto che quei sintomi sono dovuti a questa sindrome. Ho anche la pelle leggermente secca ma l'ho avuta spesso così. Anche negli anni passati. Con prurito. Non mi sento gli occhi asciutti.
Dopo quanto scritto volevo chiedere da cosa può essere data questa poca salivazione.
Ansia/stress?
Sindrome di Sjoren?
O cos'altro?
Per il resto io mi sento abbastanza bene. Ma molto angosciato per questa sensazione. Che mi sta togliendo molto. Forse troppo. Non riesco più a godermi i momenti belli a causa di questa continua secchezza in bocca. Più la sento, più mi sale l'ansia e non riesco più a vivere.
Scusatemi per il testo lungo, ma ho bisogno di sapere se è dovuto a un fatto psicologico oppure c'è qualche patalogia in corso.
Ringrazio tutti in anticipo e porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, xerostomia o iposalivazione? Quale sarà la corretta diagnosi? Occorre visita presso un odontoiatra che si occupa di patologia orale. Al momento può aiutarsi con collutori contenenti sostituti salivari.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 530XXX

Gentilissimo dr. Diego Ruffoni, quale sarebbe la differenza tra xerostomia e iposalivazione?
Cercherò di prenotare una visita, ma secondo lei l'ipotesi della SS può essere vera?

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Tutto è possibile e qui non possiamo stabilire di che patologia lei è affetto. Per la differenza delle patologie, le consiglio la lettura di questo mio articolo: https://www.dentisti-italia.it/dentista/patologia-orale/157_xerostomia.html
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/