Utente 572XXX
Buongiorno,
Scrivo questa richiesta per mia moglie che ha dolore a un dente devitalizzato.
Giorni prima del dolore siamo andati del dentista che ha fatto una panoramica abbiamo anche evidenziato che questo dente devitalizzato dava problemi ma aveva detto che era tutto ok.
Dopo circa 10 giorni mia moglie inizia ad avere dolori era domenica andiamo da un dentista d'urgenza che fa una radiografia solo su quel dente e vede che la canalizzazione non è stata fatta fino in fondo scrive ibuprofene e dice di andare dal nostro dentista.
Il giorno dopo cioè questo lunedì andiamo dal nostro dentista gli facciamo presente quello che ha detto il dentista d'urgenza e lui ricontrolla la panoramica e dice ok e prescrive degli antibiotici clindamicina essendo mia moglie allergica a penicillina e cefalosporina e c fa fare la pulizia dei denti cioè ieri e c da un'appuntamento per martedi prossimo per ritrattare il dente devitalizzato.
Scrivo questo perché mia moglie allatta mio figlio e il bambino non ha nessuna intenzione di prendere il biberon mia moglie non vuole prendere ovviamente l'antibiotico.
E chiedo a voi perché non riesco a capire il dolore di mia moglie è quasi scomparso da ieri prende ibuprofene ma dolore ne ha poco non ha ascessi, la mia domanda l'antibiotico è proprio cosi importante da prendere?
Io ho fatto presente e ho chiesto ma se dolore non ne ha più deve prenderlo e lui ha detto comunque lo deve prendere.
Mi scuso se mi sono dilungato ma ho cercato di spiegare tutto.
Grazie

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, la prescrizione dell antibiotico è medica, quindi sono stati valutati il rischi in rapporto ai benefici anche per il bimbo che allatta. Non capisco la vostra ansia solo verso l'antibiotico e non verso il FANS? Non tutti i trattamenti canalari vanno a buon fine e non sempre si riesce a rispettare i protocolli.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 572XXX

Buongiorno

Non capisco cosa significa decisione medica. Mia moglie attualmente non ha più dolore e mio figlio non vuole il biberon e con la clindamicina non può allattare come lei sa. Per i fans con l'ibuprofene può allattare come d'accordo con il pediatra e da ieri mattina dalle 9 che non prende più ibuprofene. 1) Secondo lei se non ha più dolore può non prendere l'antibiotico? 2) può rifare la canalizzazione senza antibiotico oppure c consiglia di aspettare nel frattempo che riusciamo a far prendere il biberon a nostro figlio e prendere antibiotico e poi fare la canalizzazione?

[#3]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
La decisione medica viene presa da un medico per il bene della sua paziente e andrebbe rispettata, qualora venisse cambiata andrebbe avvisato il medico al più presto. Quindi richiami l'odontoiatra è prenda un eventuale decisione con lui.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/