Utente
Gentilissimi Dottori
Una settimana fa il dentista mi ha estratto un dente del giudizio (inferiore sinistro, credo sia il n 38).
A suo parere era necessario perchè cariato.

A dire la verità, mi aveva dato qualche dolorino, ma al massimo mi era capitato di dover prendere una sola tachipirina 1000 e mi era passato tutto.

Comunque mi sottopongo all'intervento, e dopo un ora e un quarto, ancora non era riuscito ad estrarre tutto, ed era preoccupato, diceva che era molto difficile, e che in pratica una delle radici si era fusa con l'osso.

Gli ho chiesto se fosse possibile interrompere perchè dopo sei dosi di anestetico non ne potevo più, mi ha ricucito, con due punti di sutura.

Nei giorni seguenti ho avuto dolore, ed oltre ad AUGMENTIN (preso da un gorno prima e per i successivi sei giorni) per i primi tre giorni successivi ho assunto 3 tachipirina 1000 che mi smorzava il dolore ma non lo toglieva del tutto.

Quindi sono passato a OKI 3 al giorno, che mi toglievano quasi del tutto il dolore, ma il problema è che OKI dopo 4 ore comincia a svanire.

Su consiglio del dentista sono passato a Synflex, 275+275 che effettivamente preso a tarda sera mi ha lenito il dolore per tutto il giorno successivo (per circa 24 ore), ma mi preoccupa doverlo prendere per un lungo periodo.

Ora, da una parte il dentista mi ha detto, togliendomi i punti, che è possibile dover rimetterci mano per togliere quello che resta delle radici (sono due spezzoni credo da 6-7mm ciascuno) e chiederà un consulto al chirurgo.
Devo proprio?
Non esiste un sistema alternativo?
Terapie?
Medicazioni?

Dall'altra ho il problema del dolore.
Diventa terribile mentre consumo i pasti (a meno che non abbia preso da poco un analgesico).
Devo prendere a lungo OKI?

Sono preoccupato dal dover assumere per lungo periodo analgesici.
Cosa posso fare per gestire questo dolore?
Quale analgesico è meno tossico su lungo periodo?

Grazie infinite per la cortese attenzione.

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, qualunque intervento può andare incontro a complicanze. Tutto ha un limite e dopo più di un ora è corretto sospendere l'intervento. Ora sarà il suo odontoiatria a prendere decisioni, in base all'andamento, stia tranquillo e segua le sue indicazioni.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/