Micosi orale che non passa

Buongiorno, scrivo questo messaggio perché ormai non so più cosa fare.


Circa 5 mesi fa ho avuto una candidosi vaginale che purtroppo ho passato anche al mio ragazzo.

Ne avevo già sofferto in passato, ma questa volta è stata molto più acuta.

La ginecologa mi ha prescritto Meclon crema e dei fermenti lattici, il mio ragazzo uguale ha preso una crema.

Un mese dopo ho fatto un tampone vaginale perché non mi sentivo ancora bene, ma nonostante questo è risultato negativo per tutto.

Ancora oggi sono convinta non sia guarita del tutto
Il mio problema è che ho avuto un rapporto orale non il mio ragazzo quando ovviamente non era ancora guarito e da quel momento ho avuto bruciori alla lingua e alle labbra, gola arrossata, la lingua leggermente bianca ma non tantissimo e talvolta anche le orecchie un po' tappate.

Mi è stato prescritto il daktarin gel, ho preso Itragerm per due settimane e ho cercato di limitare zuccheri e lieviti.

Ho fatto anche un tampone linguale che è risultato negativo per batteri e miceti.

Inoltre, avevo anche candida tra le dita della mano che è guarita usando una crema apposita.

Ho preso anche fermenti lattici e vitamine.


Ora io non so più cosa fare perché il dolore e tutti i sintomi persistono, le ho provate tutte e non va via e a causa di questo ci sto davvero perdendo la testa perché ho il terrore di rimanere coì per sempre.


Mi chiedevo se qualche medico potesse aiutarmi e darmi una risposta anche se sono consapevole che non è la stessa cosa che vedersi dal vivo.


Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Giuseppe Antonio Privitera Odontoiatra 974 52 1
La candida albicans è presente nel nostro organismo, diventa infettivo quando ci sono determinate condizioni che alterano la flora batterica "buona" e abbassano le difese immunitarie (stress, terapie antibiotiche, cortisonici, ecc...).
Da un punto di vista del cavo orale, va fatta diagnosi, con una visita molto accurata; talvolta delle lesioni infiammatorie da candida sono difficili da riconoscere (candidosi eritematose) . Importante astenersi dai rapporti, o comunque farli protetti. Utile anche un emocromo con formula leucocitaria. Può sottoporsi a visita odontoiatrica, e a volte sono utili usare dei collutori a base di antimicotici, con più sciacqui al giorno.
Per altre lesioni è invece importante un parere dermatologico.
Saluti

Dr. Giuseppe Antonio Privitera - Odontoiatra
Grazie per eventuali valutazioni dopo consulto
https://www.instagram.com/dr.giuseppep/

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa