Utente 139XXX
Buongiorno,

nel 2002 mia mamma è stata operata di tumore al seno. E' andato tutto bene, tuttavia per i 5 anni successivi ha assunto la pillola femara e senza cambiare alimentazione e abitudini ha preso 25 kg. Durante il trattamento i medici le hanno detto che finché fosse stata in terapia non ci sarebbe stato molto da fare per la perdita di peso.
Nel 2007 la terapia è terminata, ma mia mamma non riesce a perdere questi chili che le provocano difficoltà fisiche oggettive: sono tanti da trasportare e fatica a camminnare. i dietologi non le hanno dato molte speranze anche ora che non assume più il farmaco.

Mia mamma soffre molto per questa condizione, non è possibile perdere questo peso assunto a causa di una terapia e poter dare a mia mma una qualità di vita migliore?

Vi ringrazio in anticipo per tutto.
Cordialità

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto ci scrive non credo che l'incremento di peso dipendesse dalla assunzione di Femara o almeno questa non
deve essere ritenuta l'unica causa.
Infatti quando è stata sospesa la terapia , l'incremento di peso si è mantenuto.
Molti pazienti aumentano significatamente il proprio peso dopo il tumore anche se non hanno mai assunto Femara
per diverse ragioni da valutare non certo tramite Internet.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 139XXX

Gentile Dott. Catania,

la ringrazio per la risposta.
Quale indagine clinica dobbiamo quindi affrontare?
A Torino abbiamo esposto il problema al medico di base, all'oncologo, a dietologi ma la risposta è sempre la stessa: non si puo' fare niente.

Vorrei solo offrire una possibilità a mia mamma, che fatica tanto a livello respiratorio, stanchezza fisica che si manifesta velocemente, difficoltà a camminare.
La ringrazio per l'attenzione.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Cosa altro si può aggiungere a>>esposto il problema al medico di base, all'oncologo, a dietologi >>
se non INSISTA e NON SI ARRENDA ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com