Utente 160XXX
Buongiorno,
avrei bisogno di un consulto urgentissimo da parte vostra per conto di mia mamma.
il 14 Aprile 2010 con una Tac in ospedale gli è stato diagnosticato un tumore renale e 5 metastasi polmonari fortunatamente in stadio primitivo. In seguito ad accertamenti in una nota clinica milanese specializzata in oncologia hanno la biopsia renale. Qui di seguito riporto esattamente sotto alla diagnosi del referto i dati della immunoreattività renale.

Diagnosi: carcinoma scarsamente differenziato compatibile anche con primitivita' renale uroteliale con cellule epiteliale con nucleolo evidente isolate e evidenti, emazie.

Immunoreattività:
AE1/AE3: +
CK 7: +
CK 5/6: +
Vimentina: +
CD 10: +
RCC: -
p 63: +
CK 20: -
TTF 1: -
WT 180: -
Inibina: -
Er-ica: -
Pgr-ica: -
p 185: negativa 1+

Ora mia mamma ha 54 anni è in terapia del dolore con oxycontin 5 mg + deltarcortene 1 al gg. il dolore viene tolto da questo oppiaceo ma se nn dovesse prenderlo ha un dolore acuto nella zona lombare.
Ancora stanno aspettando di dargli una vera e propria terapia oncologica ma siamo molto preoccupati visti i sintomi della sua salute sempre in calo...
Vi prego satemi un consulto se riuscite al piu' presto possibile per capire di tumefazione sia. Si tenga presente che dalla Tac appunto si è reso noto anche la comparsa di 5 metastasi polmonari derivate sicuramente dal rene, sono curabili? Se si con terapia?
In attesa di un vs piu' immediato riscontro
vi ringrazio anticipatamente...
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

si tratta purtroppo di una situazione assai seria trattandosi di una neoplasia in fase metastatica. Occorre impostare quanto prima un trattamento specifico che potrebbe essere una combinazione di chemioterapia ed ipertermia.

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#2] dopo  
Utente 160XXX

Dottore Buonasera,
grazie della tempestiva risposta...
Vorrei sapere da lei qualcosa in piu' se fosse possibile visto che l'oncologo che siamo seguiti non parla molto e ancora sta pensando a una terapia piu idonea...
mi potrebbe delucidare meglio secondo il criterio di immunoreattivita' della biopsia renale che tipo di tumore sia? ed è un tumore con poche speranze di cura?
Scusi se le chiedo consulto ma come vede siamo molto in pensiero!
Grazie mille
Saluti