Utente 109XXX
Buongiorno. Mia sorella è stata dimessa ieri, dopo intervento chirurgico, con la diagnosi di NEOPLASI OVARICA e CARCINOSI PERITONEALE. Ho dato un'occhiata sulla rete e mi sono molto spaventata. E' solo questione di tempo ??? C'è qualche possibilità di cura ??? Dove ??? Vi ringrazio fin d'ora della cortese risposta. Sono molto spaventata.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

si tratta di una situazione effettivamente molto seria. Occorre innanzitutto una energica chemioterapia, a seguire un intervento chirurgico a livello addominale se la neoplasia non diffonde in altri organi. Alla chemioterapia è possibile abbinare della ipertermia capacitiva.

Resto a disposizione, un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#2] dopo  
Utente 109XXX

Gent.mo Dott. Pastore,
La ringrazio sentitamente per la cortese risposta.
Le volevo chiedere (mi scuso anzitempo se le rivolgo una domanda stupida...):il risultato istologico , che ancora non abbiamo a disposizione, puo' cambiare in nulla la situazione di mia sorella ??? Oppure il fatto che ci sia della carcinosi, in ogni caso, rende la situazione molto grave ??? In questi giorni ho letto parecchio in merito alla chemioipertermia. Come ho scritto nel precedente messaggio mia sorella ha già subito intervento chirurgico e purtroppo anche stomia in quanto aveva un'ansa del sigma in stenosi serrata. Adesso sarebbe possibile tentare la chemioipertermia ??? La ringrazio sentitamente dell'attenzione che vorrà prestarmi.

[#3] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

la variante istologica non modifica la gravità della carcinosi. L'ipertermia a cui mi riferivo, per questo caso, è quella capacitiva esterna (non quella intraoperatoria). Su di essa puoi reperire esaustive informazioni sul mio sito www.ipertermiaroma.it

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#4] dopo  
Utente 109XXX

Si'..si'. Avevo capito che si trattava di quella esterna. Mi chiedevo solo se fosse ancora possibile tentare quella interna, ovviamente tra un po' di tempo. Grazie. Cordiali saluti.