Utente 171XXX
Salve.
Mia cognata è stata operata alla tiroide verso la fine dello scorso anno per un carcinoma papillare tiroideo. Ha già fatto la radioiodio terapia post intervento e non ha avuto nessun problema. Il vero grande problema è che fuma da una vita ma anche se ha ridotto, arriva a 6 o 7 sigarette al giorno (così dice) . Dal momento che io ho smesso di fumare le sigarette "vere" da circa due settimane sostituendole con quella elettronica (un filtro con nicotina al 2,4% al giorno) e mi sento praticamente rinata, pensavo che soprattutto nel suo caso fosse ancora più indicata per cui volevo consigliargliela ma non vorrei che avesse effetti collaterali causate dai suoi componenti perchè leggendo qua e là sul web mi sà che forse fà male anche a chi non ha ancora contratto nulla...
Lei, purtroppo non ha nessuna intenzione di smettere per cui fumerebbe comunque ma, notando i miei cambiamenti post-tabagismo (ho ripreso a fare sport dopo anni) e "svampando" con qualche boccata la mia sigaretta, sarebbe un "male minore" o peggiore...?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Abbiamo risposto molte volte su questo tema.
Legga un consulto analogo

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/135210-sigaretta_elettronica.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com