Utente 283XXX
egregio Dottore sono una ragazza di 29 anni e avendo problemi derivanti dalla tiroide che mi causano molta stanchezza e debolezza, ho una vita sedentaria. mi preoccupo per le malattie alla quali posso andare incontro, insomma qualunque forma di tumore, spero di no perchè anche l'endocrinologo dal quale vado mi ha detto che il problema che ho io non si può risolvere in nessun modo. Inoltre ho il colesterolo piu alto della media e vorrei sapere da cosa possa derivare dato che non mangio formaggi, odio le cose grasse e le uova non mi piacciono. Mangio cioccolata e merendine, possono essere queste le cause? spero di starmi a preoccupare eccessivamente, perché stò andando in ansia. buone feste

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La preoccupazione di ammalarsi di tumore è frequente, ma nel suo caso ancora più esagerata tenendo conto che non abbia neanche fatto un cenno ad eventuale familiarità per tumore.

Discuterei con l'endocrinologo sul problema dell'attività fisica che è molto importante nella prevenzione dei tumori

https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce-il-rischio-di-morire-prematuramente-soprattutto-per-tumore-e-infarto

ed avere " problemi di tiroide" non preclude una vita ATTIVA.

Riguardo all'alimentazione Si al cioccolato, che sia fondente stando attenta alle calorie ma Lei è un normopeso.

NO ALLE MERENDINE , legga se ne ha la pazienza

https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-anticancro-si-rimangia-le-regole
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 283XXX

Grazie della Sua risposta comunque mio nonno ha avuto un tumore all'intestino scoperto in tempo, ma ho letto su questo sito se non sbaglio che la familiarità per un tumore aumenta il rischio solamente del 5%, è vero? Mi ha scritto "no alle merendine", vorrei farLe vedere un sito dove invece le merendine "www.merendineitaliane.it" dove invece studi scientifici valorizzano le merendine. Le riporto questo sito non per offenderla, ma magari Lei può fare un confronto con i dati scientifici in Suo possesso.
Ed inoltre vorrei sapere se la vita sedentaria indipendentemente dall'età, dal peso, dalla familiarità è rischiosa, perchè ho paura per la mia famiglia, dato che io potrei iniziare a fare attività fisica, ma con loro non c'è verso di farli fare nulla, ci ho gia provato in precedenza. Non mi metta in ansia, stò andando nel pallone. Grazie di nuovo

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005

Sull'attività fisica non è necessario prepararsi ad una attività agonistica.
Basta poco (mezz'ora al giorno)

https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce-il-rischio-di-morire-prematuramente-soprattutto-per-tumore-e-infarto

e sulle merendine resto della mia opinione. Ma dovrebbe avere la pazienza di leggere perchè ne parliamo a lungo su (alte temperature, metodi di cottura dei prodotti industriali ecc ecc)


https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com