Utente 261XXX
egregio dottore,
mia madre circa un anno fa ha avuto una isterectomia a causa della presenza di un tumore seguita da un ciclo di 6 chemio terminate a giugno 2012. a luglio abbiamo effettuato una tac-pec con analisi tutti perfetti. stessa cosa a novembre. purtroppo nel mese di febbraio abbiamo rifatto i controlli e ci è caduto il mondo addosso. cea a 3000 ed alti anche tutti gli altri marcatori tumorali.tac-pec d'urgenza. il medico ci ha detto che si dovrà rifare il ciclo di chemio. le mie domande , visto che 700 km mi separano da mia madre e dal suo medico, sono... servirà un nuovo ciclo di chemio?ci sono cure alternative alla chemio? ma soprattutto ...come mai dopo solo 6 mesi dalle prime chemio sono riapparse nuove masse sempre nello stesso posto?grazie

[#1] dopo  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
mi spiace per le suoi dubbi e la necessità di informazioni. Capisco che lei sia a 700 km ma ha avuto la possibilità di parlare col medico di sua madre che ha il quadro completo davanti. Pensi invece quanto "lontani" siamo noi di Medicitalia che leggiamo solo le poche sue righe senza un referto di esame istologico, senza esami radiologici, senza notizie dettagliate sull'intervento.
Mi spiace ma le informazioni che lei riporta sono insufficienti per qualunque risposta.
Se acquisisce altri dati utili può riportarli.
Cordiali Saluti
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro

[#2] dopo  
Utente 261XXX

la ringrazio per la risposta, proverò a raccogliere tutti i documenti possibili ... non è mai facile saper gestire tali malattie, specie quando si tratta di una madre.