Utente 359XXX
SONO STATO RECENTEMENTE OPERATO PER SARCOMA DEI TESSUTI MOLLI DELLA PARTE TORACICA. LA DIAGNOSI E':
"NEOPLASIA MESENCHIMALE MALIGNA A CELLULE FUSATE, A STROMA MIXOIDE, CON MORFOLOGIA COERENTE CON MIXOFIBROSARCOMA A BASSO GRADO (G1FNCLCC). NECROSI ASSENTE. UN LINFONODO REATTIVO. MARGINI CHIRURGICI INDENNI DA NEOPLASIA."
SONO STATO TRANQUILLIZZATO IN GENERALEPER LA BUONA RIUSCITA DELL'OPERAZIONE, MA RILEGGENDO MI SONO SOFFERMATO SU QUEL LINFONODO REATTIVO CHE NON ERA STATO COMMENTATODAL CHIRURGO. MI CHIEDO SE SIA UN FATTORRE PREOCCUPANTE.
RINGRAZIO PER L'ATTENZIONE DEDICATAMI.

[#1] dopo  
Dr. Pasquale Buonandi

24% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Reattivo significa infiammatorio e NON tumorale. Stia perciò tranquillissimo!!
Auguri!
Cordialità
Dr. Pasquale Buonandi
Medico Chirurgo specialista in Oncologia

[#2] dopo  
Utente 359XXX

Prima di tutto la ringrazio per avermi tranquillizzato in breve tempo.
Mi permetto di sottoporle un altro dubbio che mi crea preoccupazione in questi giorni.
Due settimane dopo l'intervento mi e' stato tolto il drenaggio ma nel giro di pochi giorni la ferita si e' gonfiata e riempita di siero. Ad oggi ho gia' effettuato due agocentesi a distanza di tre o quattro giorni (230 cc e 170 cc).
L'effetto benefico dell'agocentesi dura circa un paio di giorni, poi la parte diventa dura e dolorante.
Mi ripetono che e' normale che cio' accada e che la cosa va affrontata di volta in volta; ma un'idea di massima sulla durata "standard" del problema mi sarebbe d'aiuto, soprattutto in considerazione del fatto che sono costretto ogni volta a pendolare da Verona a Milano.
Mi sarebbe d'aiuto anche capire se posso in qualche modo evitare attivita' che favoriscano la formazione di siero o, al contrario, fare qualcosa che la blocchi.
Le sono grato ancora una volta dei consigli che vorra' darmi, sono inattivo da piu' di un mese e la pazienza sta diventando un bene prezioso......