Utente 457XXX
Sono una ragazza di 25 anni compiuti e sin ora non ho mai avuto sintomi di alcun genere né malattie.

A seguito di fitte all'addome mi sono recata al PS locale dove mi hanno praticato prima ecografia con il seguente referto:
Prima ECO- 28.6.17: fegato nei limiti a margini regolari. VI S: immagine nodulare solida di 2.3 cm. Asse splenoportale regolare.
Colecisti alitiaisca.VBI e VBP non ectasiche. Non splenomegalia. Non espansi in sede pancreatica. Disegno renale nei limiti.
Non uroliti né idronefrosi. Aorta non ectasica. Non espansi in sede pelvica. Nulla al Douglas.

Su consiglio del medico curante mi successivamente mi sono sottoposta ad una seconda ecografia con il seguente esito :
Seconda ECO (30.06.2017- dr Greco): Fegato omogeneo. Due aree tondeggianti confluenti ad eco-struttura ipoecogena del diametro di 30
e 17 mm a livello del lobo sinistro; un'areola tondeggiante di 12 mm in sede sottodiaframmatica V s; altra area I ovalare di circa 3 cm, a livello del VI s, meritevoli di approfondimento diagnostico. Regolare distribuzione dei vasi venosi portali e VSE. Colecisti alitiasica. VBP di 3 mm. Pancreas, asse splenoportale, milza, reni, aorta addominale npd. Non ascite.

Su consiglio del radiologo mi sono poi sottoposta a RM con il seguente esito :
- RM addome superiore: Plurime formazioni nodulari alcune confluenti con diametro compreso tra pochi millimetri e circa 5 cm a sinistra,. Tali lesioni sono debolmente iperintense in T2 , ipointense in T1, ipovacsolari durante e dopo infusioni di contrasto con ipointensità complessiva ed aspetto a bersaglio in fase epatospecifica . Circondate da edema del parenchima sano. Localizzazioni secondarie? Alterazione infiammatoria?
Successiva biopsia eseguita in data 12/7: Diagnosi: Parenchima epatico estesamente sostituito da tessuto fibroconnettivale nel cui contesto sono presenti numerosi elementi di media e grossa taglia atipici, talora strutturati a formare aree similvascolari, caratterizzate da positività immunoistochimica per CD31, CD34, Fattore VIII, D2-40, ERG s Vimentina; negatività per CKAE./AE, Desmina, SAT-B2, CAM5.2, MDM2 ed Actina Muscolo Liscio; indice proliferativo KI67 10% circa. Il quadro istologico è riferibile a neoplasia vascolare con carattere di malignità; indicati ulteriori accertamenti oncologici. La prossima settimana ho in programma esame PET.
Vorrei gentilmente ulteriori informazioni sul decorso ed eventuali cure. Grazie !!!

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signorina penso che si debba recare da un oncologo che segua la sua situazione per definire nel modo più certo la sua patologia. Il sospetto che possa essere un angiosarcoma c'è e quindi bisogna rapidamente chiarire la situazione.
Mi faccia sapere.
Cari saluti
Gerunda
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena