Utente 832XXX
Salve sono una ragazza di 30 anni kg.51 h.1,60.
Vi riporto gli esiti dell' esame istologico relativo all'intervento di tiroidectomia totale eseguito il 15/09:
"La tiroide gr.36 presenta nel lobo sx un nodulo capsulato del diametro di cm.4 La struttura prevalentemente macrofollicolare ma con multipli focolai microfollicolari costituiti da elementi con dettagli nucleari da carcinoma papillare positivi per HBME-1 e galectina-3.
Non si osservano aspetti di invasioni capsulare o vascolare.
Nel tessuto peritiroideo si reperisce un linfonodo reattivo.
DIAGNOSI: Carcinoma papillare varietà macrofollicolare incapsulato (pT2). Linfoadenite reattiva.

Vi ringrazio per la solita attenzione e velocità di risposta!

[#1]  
Dr. Giuseppe Lombardi

24% attività
0% attualità
8% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
cara utente,

il tumore papillare della tiroide è il più frequente tumore che colpisce questa ghiandola ed è anche quello ad aggressività minore. Ha un indice di ricaduta estremamente raro; l'unico dato un pò negativo è il sottotipo macrofollicolare; comunque visto lo stadio e la non infiltrazione della capsula stia pure tranquilla. Può eseguire uno scintigrafia con iodio radioattivo ad intervalli regolari per esaminare possibili diffusioni come anche una terapia radiometabolica con iodio radioattivo per eliminarle; controlli inoltre i livelli di TSH (devono essere bassi), FT3, FT4, tireoglobulina (di solito un suo aumento è indice di ripresa di malattia) ed anticorpi anti-tireoglobulina. utile anche la PET per valutare i linfonodi.
Cordiali Saluti,

Dott. Giuseppe Lombardi

[#2] dopo  
Utente 832XXX

Egr. dott. Lombardi, innanzitutto la ringrazio per la risposta avvenuta ad un orario che non puo' che indicare una grande professionalità e passione per il suo lavoro.

Come da lei consigliato effetturo'gli esami indicati di concerto con il chirurgo che mi ha operato per seguire gli sviluppi di questo problema, ma la sua risposta nel frattempo mi tranquillizza non poco.
La ringrazio ancora e riportero' eventuali novità in merito.

Un affettuoso saluto.

[#3] dopo  
Utente 832XXX

Torno a scrivere in questo post per aggiornare circa la situazione.
Ho parlato con il chirurgo che mi ha seguito e abbiamo fissato una visita di controllo (fine mese) dopo la quale certamente eseguiremo un ciclo di radioterapia metabolica.
Vorrei pertanto sapere in cosa consiste questa terapia, se ha qualche controindicazione ed effetti collaterali.
Inoltre vorrei sapere come mai, secondo Lei, il livello di calcio ancora risulta essere basso (8.2 max) nonostante l' assunzione di farmaci che sto seguendo.
Questo puo' avere a che fare con il carcinoma?

La ringrazio ancora.
Saluti.-

[#4]  
Dr. Giuseppe Lombardi

24% attività
0% attualità
8% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
La radioterapia metabolica consiste essenzialmente nell'assumere dello iodio radioattivo. Lo iodio è captato dalle cellule tiroidee e dalle cellule tumorali ben differenziate della tiroide eventualmente localizzate in qualche parte del tuo organismo. In tal modo se queste cellule assumono lo iodio radioattivo vengono distrutte. Questa è una delle tecniche più efficaci nel campo oncologico contro un tumore. In questo modo possiamo essere sicuri che tutte le cellule tumorali, se queste ci fossero ancora, sarebbero distrutte.
La tiroide è fondamentale anche per il metabolismo del calcio nell'organismo. La tiroide contiene delle cellule dette parafollicolari o cellule C che secernono un ormone chiamato calcitonia che serve essenzialmente per diminuire il calcio nel plasma. Quindi se questo ormone manca si potrà avere una tendenza ad un aumento del calcio, che non è il suo caso; ma affianco alla tiroide ci sono delle piccole ghiandole dette paratiroidi che al contrario secernono l'ormone chiamato paratormone che al contrario serve per aumentare il livello di calcio nel plasma, quindi una loro assenza porterebbe ad una riduzione del calcio; quest'ultima potrebbe essere il tuo caso. Di solito in un intervento di tiroidectomia vengono asportate anche le ghiandole paratiroidee in maniera parziale e capita che successivamente ci si trovi ad una calcemia bassa che col tempo potrà riequilibrarsi.
Cordiali Saluti,

Dott. Giuseppe Lombardi

[#5] dopo  
Utente 832XXX

Ritorno a scrivere in seguito al risultato della scintigrafia eseguita qualche giorno fa.
Dalla stessa risulta una cellula della tiroide(o tessuto questo non riesco a capirlo) nel polmone dx.
Di concerto con il medico abbiamo deciso di effettuare immediatamente una TAC e dalla stessa non si evidenzia nulla (secondo il medico che mi sta seguendo pertanto le dimensioni sono inferiori ad 1 mm, poiche la TAC riuscirebbe a vedere solo oltre tali dimensioni).
Pertanto mi ha detto che rieffettueremo una scintigrafia tra un paio di mesi (per dare il tempo alla radioterapia di fare effetto).
Vi chiedo un consiglio anche perche non nego di essere molto preoccupata e agitata.

PS mi chiedo il motivo della presenza di tale "cellula" se il carcinoma del mio caso era incapsulato.

Grazie , attendo una vs risposta.

[#6] dopo  
Utente 832XXX

Vi chiedo una cortese risposta poichè non nego di essere molto agitata.

Grazie comunque.-

[#7]  
Dr. Giuseppe Lombardi

24% attività
0% attualità
8% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Caro utente,

la scintigrafia con iodio marcato individua aree di cellule tiroidee.. a quanto ho capito la scintigrafia è stata eseguita di concerto con la radioterapia metabolica.. dia tempo alla radioterapia di fare effetto e ripeta la scintigrafia. A volte potrebbero essere presenti, lungo la linea mediastinica, presenza di cellule tiroidee embrionali che si sono fermate a quel livello simulando nel suo caso la presenza di cellule tumorali.
Cordiali Saluti,

Dott. Giuseppe Lombardi

[#8] dopo  
Utente 832XXX

Egr. dott. Lombardi quando le cose poi vanno per il meglio e si risolvono ci si dimentica di tutti ed ogni cosa sembra dovuta!
La ringrazio per le rassicurazioni e la capacità dimostrata in quella difficile situazione di ormai oltre 2 anni fa.... forse il più brutto della mia vita!

Oggi le cose vanno molto meglio, sto bene e per di più..... attendo un bambino!
GRAZIE DI CUORE!!!!

[#9]  
Dr. Giuseppe Lombardi

24% attività
0% attualità
8% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Cara Signora,

è con molto piacere che le faccio i miei migliori auguri per il futuro arrivo di un bambino nella sua vita.
Dopo i periodi brutti si accolgono ancora meglio e con più felicità i bei momenti che il destino ci mette davanti.
Sono felice che mi abbia tenuto al corrente della sua bella situazione.
Un caro saluto
Cordiali Saluti,

Dott. Giuseppe Lombardi