Utente 452XXX
Buongiorno mia moglie, anni 60 ,non fumatrice da più di 30 anni, si è sottoposta ad una TAC smc al torace perché, sua madre, deceduta poco tempo fa, era affetta da fibrosi polmonare ,anch'essa non fumatrice e lavorava in campo agricolo;
il risultato di questo esame è il seguente:
Minuta formazione nodulare a carico del segmento basale posteriore del lobo inferiore di sinistra ( 6 mm di diametro) meritevole di confronto con esami TC eseguiti in precedenza o in mancanza ,di controllo TC a breve termine ( 3-6 mesi )
Alcune microformazioni nodulari si repertano in sede subpleurica a carico degli apici polmonari in presumibili esiti flogistici.
Non altre alterazioni pleuro-parenchimali in atto né segni di sversamento pleurico.
Non processi occupanti spazio in sede mediastinica né a livello delle logge surrenaliche.
Visti i recenti drammatici esiti della malattia di sua madre mia moglie è preoccupatissima ,chiedo gentilmente se sono necessari altri esami o accertamenti specialistici .
Vi ringrazio anticipatamente e vi porgo cordiali saluti

[#1]  
Dr. Giorgio Lo Iacono

24% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Carissimo, il percorso intrapreso è corretto.
Qualche informazione in più potrebbe essere ottenuta visualizzando le immagini per valutare le caratteristiche del nodulo, ma la strategia non subirebbe modifiche sostanziali.
E' necessario eseguire una nuova TC per vedere se il nodulo ha una tendenza alla crescita e il fatto di non avere TC precedenti da confrontare, ci impone di attendere alcuni mesi per ripetere l'esame.
Dr. Giorgio Lo Iacono
Specialista in Chirurgia Toracica
IEO - Istituto Europeo di Oncologia, Milano - www.ieo.it

[#2] dopo  
Utente 452XXX

Grazie dottore per la rapida risposta e d'accordo con uno specialista oncologo ci è stato da consigliato un ricovero in una struttura specialistica della zona, al fine di eseguire una nuova e più dettagliata TAC del nodulo in questione ed una serie di altri controlli relativi a questa patologia.
Lo specialista in questione ha escluso comunque la familiarità e l'ereditarietà di mia moglie relativa alla malattia di mia suocera deceduta a 81 anni per fibrosi polmonare, malattia che gli era stata diagnosticata da circa 2 anni che si è conclusa in modo infausto;
Questo sia per l'età e sia per le due patologie diverse; Può dottore confermare cortesemente anche lei questo, visto che uno pneumologo che aveva in cura la mamma, le aveva prospettato questa eventualità ,grazie.
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Giorgio Lo Iacono

24% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Si tratta assolutamente di due patologie diverse e non legate da fattori genetici ereditari.
Deve ripetere la TC come da indicazione, ma non vedo necessario un ricovero, può tutto essere eseguito i regime ambulatoriale.
Dr. Giorgio Lo Iacono
Specialista in Chirurgia Toracica
IEO - Istituto Europeo di Oncologia, Milano - www.ieo.it

[#4] dopo  
Utente 452XXX

Buongiorno Dottore
le rispondo a distanza di tempo xchè dopo una TAC effettuata con mezzo di contrasto in data 27-03-2018 in un centro della mia zona e cito testualmente:
Non si osservano immagini da riferire a formazioni occupanti spazio a livello del parenchima polmonare a destra. Piccolo nodulo di circa 7 mm è presente in sede basale posteriore a sinistra. Non si osservano adenopatie mediastiniche. Mi è stato consigliato l'intervento in un ospedale della zona ,senza aspettare,come da vostro consiglio ,una successiva TAC da ripetere nello stesso centro a distanza di qualche mese x valutare se ci fosse un'evoluzione del nodulo,(tanto noi lo facciamo analizzare durante l'intervento così mi è stato detto) e mi hanno sconsigliato di fare una PET che non è attendibile.Dottore sono abbastanza confusa perché invece mi è stato consigliato di fare una PET FDG e successivamente una agobiopsia TC guidata come accertamento diagnostico.
Dottore mi consigli lei e la saluto cordialmente

[#5]  
Dr. Giorgio Lo Iacono

24% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Non sono d'accordo con il percorso impostato, non tanto perchè sbagliato, ma perchè potrebbe essere sottoposta ad un intervento chirurgico, che magari si potrebbe evitare.
Sicuramente va eseguita la PET.
Non posso esprimere un parere completo sulla biopsia TC-guidata perchè andrebbero visualizzate le immagini, per definire la corretta indicazione.
Dr. Giorgio Lo Iacono
Specialista in Chirurgia Toracica
IEO - Istituto Europeo di Oncologia, Milano - www.ieo.it