Utente
Necessito di un consulto in quanto sono stato operato in data 14/07/2006 alla spalla sx in quanto per una banale caduta da fermo in moto ho riportato la lussazione acromion-claveare di IV grado sec. rockwood+lesione iserzione post-traumatica di sovraspinato.La stabilizzazione è avvenuta in artroscopia sec. tecnica tightrope+ riparazione sovraspinato al footprint con ancora metallica doppio filo.Dopo la riabilitazione si è verificato l'innalzamento dell'estremo della clavicola craando un'antiestetico scalino di circa 1-1,5 cm tra la clavicola e la spalla. Ora vorrei sapere se vi è la possibilità con un'ulteriore intervento di eliminare tale scalino.
Ringrazio anticipatamente,inoltre desidererei sapere c/o quale struttura è consigliabile rivolgersi.

[#1]  
Dr. Andrea Salvi

24% attività
0% attualità
0% socialità
CHIARI (BS)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
La tecnica tightrope è una tecnica di ultima generazione che utilizza un legamento artificiale "teso" tra i due margini (superiore per l'acromion ed inferiore per la coracoide. Essendo composto da un legamento artificiale (e da due rondelle metalliche per una migliore fissazione), è evitata la necessità di un nuovo intervento per la sua rimozione (si parla perciò di tecnica "one-stage", ovverosia che necessita di un solo intervento, evitando il bisogno di una sua rimozione). Da un punto di vista biomeccanico la resistenza è paragonabile (se non maggiore) a quella esercitata da una vite equivalente, localizzata tra acromion e coracoide (tecnica di Rockwood). Nel caso in cui si sia verificato tale problema vi sono due possibilità : indossare un B.S.O. (bendaggio speciale ad otto) per 2/3 mesi (per mantenere i profili ossei allineati), oppure ri-operare.

Cordiali Saluti,

Andrea Salvi
Dott. Andrea Salvi
A.S.S.T. Franciacorta - Chiari (Brescia)
dott.salvi@bresciaonline.it
www.ortopedicobrescia.com

[#2] dopo  
Utente
Ringrazio per la rapida risposta e desideravo ancora sapere presso quale struttura in zona sarebbe consigliabile mi recassi al fine di risolvere il mio problema considerato che il chirurgo che ha eseguito l'operazione non reputa necessario tale intervento in quanto la funzionalità non è compromessa

[#3]  
Attivo dal 2007 al 2020
Se la lussazione è recidivata dopo l' utilizzo di legamento artificiale rimangono 2 possibilità:
1)tenersi lo scalino in quanto generalmente nonostante l' aspetto estetico non sia dei migliori la funzione resta comunque buona
2)effettuare un nuovo intervento utilizzando una placca a "z"
L'utilizzo del tutore anche per 2 mesi non porta a nessun risultato se prima non si stabilizza la lussazione con qualche mezzo di sintesi.
Cordiali saluti
Dott. Gregorio Cecchi

[#4] dopo  
Utente
Ringrazio nuovamente per le rapida risposta e desideravo ancora sapere presso quale struttura nella mia zona è auspicabile mi recassi al fine di risolvere il mio problema in quanto il chirurgo che ha eseguito l'operazione non essendo la funzionalità compromessa non reputa necessario tale intervento. Rigrazio chi mi vuole cortesemente indirizzare

[#5] dopo  
Utente
Prego qualch'uno mi indirizzi c/o una struttura in friuli al fine di eliminare lo scalino che mi si è creato dopo l'intervento in precedenza illustrato in quanto mi sento alquanto menomato.grazie

[#6]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Egr. sig. Andrea, vada presso la Clinica Ortopedica Universitaria o presso la Divisione di Ortopedia-Traumatologia di Udine per l'intervento chirurgico alla spalla.
Altrimenti vada a Pordenone in una struttura Ortopedica.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedico-Traumatologo//Fisiatra
Messina
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -