Utente
Gentilissimi medeci di MEDICITALIA, sono una donna di 42 anni, e già da diversi anni soffrivo di dolori alla schiena, poi quest'anno ho iniziato ad avere seri problemi al ginocchio destro, che si gonfia, ma soprottutto che mi da un forte dolore per camminare e quando mi sollevo da sedere non riesco bene a distenderlo.
Così mi hanno sottoposto a R.M alla schiena e al ginocchio, di seguito riporto il referto.
R.M rachide lombo sacrale: Esame effettuato con scansioni coronali( immagini pesate in T1 Spin-Echo e T2 FAST) ed assiali. i dischi intersomatici del tratto lombare inferiore appaiono degenerati e ridotti di spessore e mostrano basso segnale nelle sequenze T2 pesate in rapporto a fenomeni disidratativi; in particolare in L3-L4 il disco intersomatico protrude posteriormente con morfologia ad ampio raggio con lieve prevalenza a destra e con modesto impegno delle porzioni basali di entrambi i forami di coniugazione. In L4-L5 è rilevabile protrusione mediana-paramediana sinistra che contatta la superficie anteriore del sacco durale senza significative compressioni sulle strutture radicolari. Normali i diametri del canale rachideo. Nella norma la morfologia e l'intensità di segnale del cono midollare e delle radici della cauda equina. Non lesioni strutturali ossee. Ipertofia su base degenerativa delle faccette articolari, soprattutto nel tratto compreso tra L4 ed S1.

R.M ginocchio DX : Esame effettuato con scansioni assiali, sagittali e coronali, con acquisizioni delle immagini in T1 Spin-Echo e T2 FAST. Sofferenza degenerativa del corno posteriore del menisco mediale senza evidenza di lesioni fratturative nel suo contesto. Discreta meniscosi anche nel corno anteriore del menisco laterrale, con presenza diuna piccola formazione fluida che contorna il profilo anteriore del menisco stesso compatibile con piccolissima cisti parameniscale. normali i legamenti crociati. Rotula in asse. Modesto versaMENTO RETROPATELLARE. nORMALE IL TENDINE DEL MUSCOLO QUATRICIPITE ED IL TENDINE ROTULEO. nON SIGNIFICATIVE LESIONI FOCALI OSTEOCONDRALI.
mI PIACEREBBE AVERE UN VOSTRO PARERE, e una spiegazione comprensibile del referto, anticipatamente vi ringrazio. ANNA

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile sig.ra Anna
Niente paura! Lei è affetta da artrosi vertebrale con discopatie multiple e protrusione discale L4-L5 a sx.
Artrosi al ginocchio destro con degenerazione meniscale.
Consulti uno specialista ortopedico della sua città , saprà come curarla .
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedico-Traumatologo//Fisiatra
Messina
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente
Gentile Prof. Alessandro Caruso, la ringrazio moltissimo per la sua risposta. Volevo inoltre dirle che ho consultato a suo tempo l'ortopedico che mi prescrisse le R.M che eseguii e come cura mi prescrisse tre punture di cortisone una ogni 5 giorni, purtroppo però non riuscii a terminarla, visto i gravi disturbi che mi procuravano allo stomaco, comunque le due che riuscii a fare mi hanno fatto stare meglio per circa un mese. Secondo lei l'unica soluzione è il cortisone? Il dolore alla schiena anche se continuo, riesco a conviverci, quello al ginocchio invece alcuni giorni mi rende proprio difficile muovermi.
Grazie di nuovo Anna.

[#3]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile sig.ra Anna
Non necessariamente deve far ricorso alla terapia cortisonica,
anzi lo usi il meno possibile, esegua al bisogno della terapia con antiinfiammatori non steroidei con l'uso anche di un gastroprotettore.
Ma ciò solo nelle fasi acute algiche, altrimenti faccia dei cicli di fisiochinesiterapia specifica e della ginnastica medica per la colonna vertebrale, rivolgendosi ad un Fisiatra. Al ginocchio può fare qualche infiltrazione intrarticolare e della FKT.
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedico-Traumatologo//Fisiatra
Messina

Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -