Utente
Buongiorno
Sono una ragazza di 34 anni.Il 7 febbraio sono scivolata sulla strada in discesa bagnata.Il ginocchio e andato dentro una crepa, e ho sentito subito un forte dolore.Sono andata in pronto soccorso dove mi hanno detto che ho una contusione al ginocchio,di andare a casa ,di stare al riposo,pero il mio ginocchio si gonfiava sempre di piu e non sono piu riuscita a piegarlo.Dopo 3 gg.sono ritornata in Ps dove mi hanno fatto una Rx,dicendomi ce non ce niente al livello di articolazionio e mi hanno tolto il liquido sinovale, ma dopo 2 sett. di dolori fortissimi sono andata da un ortopedico dove mi ha visitata dicendomi che forse ho il tendine rotuleo rotto. Il giorno dopo mi hanno fatto una radiografia dove hanno confermato la rottura parziale del tendine rotuleo. Mi hanno operata ricostruendo il tendine , e mi hanno imobilizatto con un tutore per 3 sett. pero una volta tolto il tutore non sono piu riuscita a piegare il ginocchio. Ho iniziato la kinesiterapia 2 sett. fa ma dopo 10 sedute il mio ginocchio non si piega piu di 80°, con dolori fortissimi.Ho sempre dolori forti e fitte nella parte interna del ginocchio,anche di notte, si gonfia ancora tamtissimo, e neanche la fisioterapista non riesce a piegare il ginocchio anche sforzando con tutte le sue forze. Io ho pensato piu di una volta che forse ce quacosa che non va con il menisco o i legamento collaterale mediale, visto che non mi hanno mai fatto una RM.Volevo sapere Voi cosa ne pensate, e normale tutto questo dolore, e che dopo 3 messi dal incidente io non riesco ancora a piegare il ginocchio? Mi consiliate di fare una RM ?
PS: ho fatto la visita ortopedica il 6 maggio e l'ortopedico ha detto che e normale perche ero troppo tempo ferma e imobilizatta, che devo alungare i muscoli, ma io non sento tanto dolore ai muscoli quanto sento dentro al ginocchio quando provo a piegare.
Io Vi ringrazio tantissimo per la risposta che spero mi aiuti. perche non ce la faccio piu,avevo deciso di smettere per un po con las fisioterapia,visto che sofro tanto inuttilmente
( scusate il mio italiano)

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Senza averLa visitata non è proprio possibile esprimere un parere e dare suggerimenti utili. Concordo con quanto Le è stato detto nel corso dell'ultima visita, in linea generale, ma nello specifico occorre valutare il ginocchio per capire se oltre alla immobilizzazione concorrano a questo problema anche altri fattori, che possono essere legati al trauma riportato e all'intervento. Eventualmente senta un secondo parere da un chirurgo del ginocchio diverso, ad esempio presso l' UO di Ortopedia e Traumatologia – Struttura Semplice di Chirurgia della Spalla e del Ginocchio Ospedali Riuniti di Trieste – Ospedale Maggiore
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per il responso e per la velocita nella risposta,sicuramente questa sett. andrò a consultare un altro ortopedico visto che per mercoledi ho presso un app. in privato per fare una RM. non appena ho le risposte andro a consultare un altro chirurgo come da Lei consigliato.

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno
Ho fatto la risonanza magnetica, in attesa della visita ortopedica che ho il 20 maggio,volevo chiedere un Suo parere in merito al referto:
Conservati entrambi i menischi.
Regolare lo spessore delle cartilagini articolari dell'articolazione femoro-tibiale sul versante laterale, mentre sul versante mediale si osserva una modica riduzione dello spessore delle cartilagini stesse.
Integri i legamenti crociati.
Il legamento collaterale mediale e integro ma si presenta circondato da evidente quantita di liquido e di edema che interessa anche i tessuti molli periarticolari in particolare modo nei piani medio-anteriori.
Edematoso anche il grasso sottocutaneo del versante antero-mediale del ginocchio.
Modicamente ridotto lo spessore delle cartilagini articolari dell'articolazione femoro-patellare.
Si osserva marcatissima disomogeneità strutturate del tendine rotuleo (pregresso intervento chirurgico), in particolare modo sul versante mediale ove si presenta molto edematoso.
Fenomeni di edema osseo sono anche riconoscibili a livello della rotula.
Disomogeneo il corpo adiposo di Hoffa con presenza di edema e di liquido nel suo contesto.
Evidente falda di liquido in corispondenza della borsa sottoquadricipitale.


Si come sto facendo la fisioterapia con scarsi risultati e fortissimi dolori,il fisioterapista mi ha consigliato di sospendere per un pò, e di consultare prima l'ortopedico per vedere se e il caso di smettere per un periodo,ma siccome mi hanno datto l'app. tra 2 sett. volevo sapere lei cosa ne pensa,cosa mi consiglia di fare.
Nella speranza di poter avere qualche consiglio che mi permette di capire cosa fare La ringrazio e Li invio cordiali saluti !!!!

[#4]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La RMN ha evidenziato una sofferenza delle cartilagini fra rotula e femore e di quelle delle parte esterna del ginocchio fra femore e tibia.
E' necessaria comunque la visita ortopedica perché la RMN non ha nessun significato clinico da sè sola ma acquista rilievo solo quando va a completare la visita specialistica, andandosi ad aggiungere alla Sua storia clinica, alla descrizione dei Suoi sintomi e ai segni clinici che possano essere emersi dalla visita stessa.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#5] dopo  
Utente
La ringraziotantissimo per la risposta.
Volevo chiedere soltanto se secondo Lei posso continuare a fare la fisioterapia, o devo aspettare. Grazie mille !!!
Cordiali saluti

[#6]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Se la fisioterapia provoca dolore è meglio sospendere in attesa del parere dello specialista
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#7] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta super veloce.
Cordiali saluti !!!