Utente
Buongiorno
2 giorni fa mentre correvo mi è uscita la rotula e aiutandola con la mano è rientrata subito in sede. Dalle lastre risulta un frammento osseo nella parte posteriore del ginocchio compatibile con distacco corticale. Ho fatto la risonanza magnetica e di seguito potete leggerne il risultato:
-Ispessimento fibrocicatriziale riparativo del comparto capsulo-legamentoso mediale con sovrapposto infiltrato sieroedematoso lungo il profilo esterno che depone per sopraggiunto evento distrattivo di basso grado.Non lesioni osteocondrali adiacenti nè lesioni del menisco;tuttavia al davanti del corno anteriore si rileva un focolaio centimetrico di sinovite fibrocistica del corpo di Hoffa contiguo al parenchima meniscale.Fenomeni degenerativi del corno anteriore meniscale esterno senza riconoscibili fratture.Non lesioni osteocondrali.
Legamenti crociati, collaterale esterno e strutture miotendinee nella norma.Lieve sofferenza condrale dell'articolazione femoro-rotulea.
Marcato,diffuso, versamento articolare.

Vorrei sapere i tempi di recupero e la terapia da voi consigliata. Nel referto della risonanza non si mensiona il frammento osseo.Può creare qualche problema?
Vi rigrazio antipatamente per i chiarimenti.

[#1]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Per una migliore visione del frammento osseo sarebbe opportuna una TAC.
Solo in tal modo si puo' essere certi se esso interferisce con la meccanica articolare e dunque creare potenzialmente qualche problema.
Dalla RMN si deduce solo che l'entita' della distorsione non e' stata grave,
I tempi di recupero si possono giudicare solo dopo una regolare raccolta anamnestica visita clinica e diagnosi conseguente. Tutto cio' non e' possibile per via telematica.
Le consiglio pertanto per tale risposta una visita clinica specialistica.
Cordiali saluti,
Dr. Roberto LEO