Utente
Salve.
È da circa 7/8 mesi che ho un dolore nel polso sinistro. Non ci ho mai dato peso perché non è un dolore fisso, ma resta costante solo per 3 o 4 giorni, poi sparisce e sto bene per un lasso di tempo che va dai 10 ai 20 giorni più o meno, e poi si ripresenta. All'inizio pensavo fosse "freddezza", o causato da qualche botta (anche se non ricordo di essere urtata da qualche parte o cose simili). Però sono passati mesi e io dolore continua a ripresentarsi ogni due settimane circa.
Se ho il polso fermo non sento nulla, ma fa male quando lo piego in avanti e all'indietro. Non c'è rossore, gonfiore o alcuna differenza con il polso che non fa male.
E quindi volevo un parere da voi esperti in materia prima di fare magari una visita.
Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

le cause del suo dolore potrebbero essere molteplici: impossibile per noi fare un'ipotesi di agnostica.

Se persiste da tanto tempo, sia pur con intervalli di benessere, merita senza dubbio una valutazione clinica e poi, se necessario, un approfondimento con esami strumentali.

Si faccia visitare da un chirurgo della mano.

Buona domenica.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente
Senza dubbio farò una visita. C'è solo una cosa che temo. Le visite, ovviamente, sono su appuntamento. La mia preoccupazione è che il giorno prestabilito possa essere uno di quelli in cui non provo dolore, e che quindi il medico non riesca a valutare il mio presunto problema.

La ringrazio, comunque.

[#3]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Deve correre il "rischio".
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale