Utente
Sono un donna di 69 anni, alta 1.60cm, peso intorno ai 69 kg. Da sette mesi quando mi alzo la mattina dal letto avverto un dolore intenso alla base della schiena SX.
Dopo un'ora, lo stesso si riduce lentamente fino quasi a scomparire.
Quando mi siedo, devo farlo ad angolo retto affinchè il dolore non si rinnovi.
Mi hanno consigliato di prendere una compressa al dì di TAUXIB 60mg per 20 gg. Il dolore dopo 11 giorni di trattamento si è ridotto ma non ancora eliminato.
Nel frattempo ho eseguito una radiografia lombare con il seguente esito:

Modesta deviazione dx-convessa dei metameri. Segni di spondilosi ed osteocondrosi piu' evidenti a livello di L5-S1 dove si associa netta riduzione dello spazio intersomatico. Artrosi interapofisaria del tratto L3-S 1.

Come mi devo comportare?

[#1]  
Dr. Francesco Versiglia

24% attività
16% attualità
12% socialità
CIRIE' (TO)
AVIGLIANA (TO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2016
Buongiorno Signora,
difficile poter dare una risposta precisa senza poterla visitare e senza poter visionare l'esame strumentale.

In ogni caso, il referto della radiografia parla di un quadro compatibile con la sua età, cioè di una sofferenza del disco intervertebrale tra l'ultima vertebra lombare e la prima vertebra sacrale.

Le consiglio di rivolgersi al suo Medico di Medicina Generale affinchè la possa inviare da un collega fisiatra per impostare un percorso riabiliativo.

Spero di esserle stato utile.

Cordiali saluti.
Dr. Francesco Versiglia
Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione
Esperto in Mesoterapia ed Ossigeno-Ozonoterapia