Utente
Buongiorno.
Circa 30 giorni fa a seguito di un incidente, mi è stata diagnosticata: referto rx "lieve avvallamento della limitante somatica superiore di L1 con irregolarità del muro anteriore in rapporto a frattura somatica.
Muri posteriori normoallineati".
Trattato con riposo a letto e camp35 per 30 gg.
Oggi visita di controllo: referto rx "ulteriore riduzione in altezza del soma di cui sopra.
Il muro posteriore rimane integro".

Altri 20 gg di busto, poi fkt e nuoto.

In questa seconda diagnosi mi pare di capire che la situazione sia peggiorata...possibile?

Basteranno altri 20 giorni?
È il caso di sentire uno specialista della colonna?
Grazie

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Egr. signore , non ce bisogno nel suo caso di uno specialista della colonna vertebrale. Segua il consiglio dell'ortopedico e del fisiatra che lo curano. 30 gg. sono pochi per pretendere di stare bene e magari fare ogni tipo di sport.
Ormai i tempi di recupero sono pesanti per tutti, ma vanno seguiti e rispettati rigorosamente
Fisiochinesiterapia e busto ortopedico ancora.
Cordiali saluti
alessandrocaruso26@gmail.com
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -