Utente
buongiorno e' la prima volta che vi scrivo, volevo porvi un quesito:
ho passato un'estate in cui ho sofferte di placche in gola all'altezza dell'ugola sull'arcata senza febbre. la prima volta nel mese di luglio il mio dott. mi ha prescritto klacid da 250 mg 2 volte al giorno (sono un ragazzo di 28 anni 90 kg)successivamente la cura antibiotica ho fatto un tampone faringeo ed e' stato riscontrato Staphylococcus xylosus, carica batterica 400.00 ufc ml.
parlando con il mio medico mi ha consigliato di non fare altre cure antibiotiche. a distanza di circa 1 mese ho avuto nuovamente una placca ma non l'ho curata con antibiotici ho solo usato antinf. e spray per la gola. 1 settimana fa ho ripetuto il ampone faringeo oggi ho avuto il risultato ed e' stato riscontrato Staphylococcus aureo sempre 400.00 ufc ml. Vi chiedo ma com'e' possibile che il primo tampone parlava di un batterio e a distanza di 1 mese senza aver fatto nessuna cura antibiotica il batterio e' diverso. vorrei capire secondo voi ora come devo comportarmi...questo nuovo batterio (staff. aureo) quali problemi puo' dare?ve lo chiedo perche' attualmente sono a casa con febbre e dolori a pancia e stomaco ma credo a causa di una virosi o qualcosa che mi ha fatto male...Mi scusa se mi sono dilungato un po' troppo, attendo una risposta. Grazie.

[#1]  
Dr. Ivano Bruno Bertetto

28% attività
4% attualità
12% socialità
OLBIA (SS)
TEMPIO PAUSANIA (SS)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
I batteri presenti in faringe sono diversi e numerosi, non è raro trovarne la presenza in tamponi faringei ripetuti. Assuma una terapia antibiotica solo nel caso in cui il mal di gola sia intenso e renda dolorosa e difficoltosa la deglutizione, altrimenti si limiti ad una terapia antiinfiammatoria.
Dr. Ivano BRUNO BERTETTO

[#2] dopo  
Utente
grazie Dottore per la Sua risposta, seguiro' il suo consiglio...