Utente
Gentili medici,

vorrei un vostro parere su questi sintomi.

E' da qualche mese che avverto con l'orecchio sinistro il rumore del sangue che scorre, sincronizzato al battito cardiaco, quando
faccio uno sforzo, come ad esempio correre o sollevare un peso di almeno 5 chili da terra.

In precedenza avvertivo questo suono solo di notte poggiando il lato sx del volto sul cuscino, e spariva cambiando posizione. Ma
da qualche mese lo avverto anche facendo gli sforzi menzionati sopra. Ieri sera per la prima volta l'ho avvertito anche senza fare sforzi,
aiutato dal silenzio che mi circondava, ho avvertito questo suono stando fermo, anche se era più debole rispetto a quando lo avverto
dopo aver fatto sforzi. Il rumore che avverto è simile a quello che si sente facendo roteare una corda o un laccio nell'aria, solo che
il ritmo è sincronizzato a quello del battito cardiaco.

Io sto già indagando cardiologicamente parlando, gli esami che ho fatto finora sono tutti negativi, e dovrò farne altri che ho comunque fatto
meno di 12 mesi fa (si tratta di ripetizioni), anch'essi risultarono negativi.
Il cardiologo mi ha detto in settimana che è un rumore normale dovuto al fatto che aumenta la pressione... ma a me non sembra poi tanto normale, anche perchè non l'ho mai avuto.

La mia preoccupazione è che possa esserci una qualche ostruzione circolatoria. Vorrei fugare questo mio dubbio.

Però mi servirebbe il vostro parere per sapere se può esserci implicata qualche causa che non riguardi l'apparato cardiocircolatorio in
prima battuta, ovvero se possano esserci cause riguardanti prettamente le orecchie.

A tal riguardo devo comunicarvi questi altri sintomi che fino ad ora ho trascurato per badare al cuore. Può anche darsi che non c'entrino niente, e che magari io abbia anche qualche problema alle orecchie indipendentemente da quanto detto sopra. I sintomi sono questi:

- quando deglutisco, avverto sempre un lieve schiocco/scricchiolio ad entrambe le orecchie.
- quando sbadiglio avverto lo stesso schiocco/scricchiolio ma molto più forte, come quando si va in montagna o in altura e le orecchie
risultano come 'tappate' e poi si 'stappano' tornando a casa.
- a volte avverto dolore alle orecchie, ma non è forte.
- mi capita a volte all'orecchio destro di sentire un rumore vibrante per molti minuti, che mi da fastidio e mi fa lacrimare anche gli occhi.
sembra di sentire l'elica di un alicottero o un motore acceso, molto fastidioso.
- avverto spesso un dolore alla mandibola sul lato sx.


Alla luce di tutto quel che vi ho detto, dato che la mia preoccupazione è un difetto all'apparato cardiocircolatorio (visto che il sintomo
che mi preoccupa di più è quando avverto il rumore del sangue scorrere a sinistra come fosse strozzato), secondo voi cosa potrebbe essere?

Quali visite potrei fare per indagare?

[#1]  
Prof. Mauro Pagano

24% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)
VOGHERA (PV)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Egregio signore,

l'acufene pulsante che lei descrive e tutti i sintomi associati sono molto spesso manifestazioni parafisiologiche legate a disturbi legati alla postura craniomandibolare e alla contrazione dei muscoli masticatori primari ed accessri.
Un esempio: un altleta di Body Building può ripetere lo stesso circuito di sollevamento pesi per 10 giorni senza problema alcuno ma l'undicesimo giorno, in relazione ad un affaticamento, uno stress posturale, la mancanza di sonno, ecc., potrà avvertire questi problemi, identici a quelli che lei ha desritto.
Consiglio di rivalutare tutto dopo un giusto periodo di riposo psicofisico.
In caso di persistenza o accentuazione progressiva si potrà, in prima istanza, ricorrere ad uno studio angiografico dei vasi cerebroafferenti per escludere limitazioni o ostacoli al flusso ematico.
Cordiali saluti
Prof.Dott.Mauro Pagano