Utente 537XXX
Buonasera dottori.

Ho circa 40 anni e non ho mai avuto problemi con la voce. Negli ultimi mesi invece si sono verificati due episodi di afonia, sempre in concomitanza di raffreddore e mal di gola.
Il medico di base mi ha consigliato un esame, credo la laringoscopia, ma l'idea di qualcosa infilato in gola mi angoscia terribilmente e quindi le chiedo:
- puo' essere normale un abbassamento della voce se si e' raffreddati?
- esistono esami alternativi, meno invasivi per chi ha paura come me?
- dove posso rivolgermi eventualmente in provincia di benevento o in alternativa a roma?

Spero in una risposta.
Grazie infinitamente

[#1]  
Dr. Ivano Bruno Bertetto

28% attività
8% attualità
12% socialità
TEMPIO PAUSANIA (SS)
OLBIA (SS)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Quando una forma di raffreddore o influenza estende l'infiammazione alla laringe, è frequente l'insorgenza di una afonia temporanea.
Per poter vedere e quindi valutare lo stato delle corde vocali, si deve eseguire una laringoscopia indiretta, utilizzando uno specchietto che viene posto dall'operatore in faringe (vicino all'ugola): non è invasivo ma può scatenare conati di vomito in chi è più sensibile.
In alternativa l'uso di un fibroscopio flessibile evita questo fastidio, ma prevede l'introduzione di un sottile tubicino flessibile in una narice fino a raggiungere la faringe e permette di osservare quindi le corde vocali.
Con una comune visita ORL può provare la prima tecnica,senza timore.
Un cordiale saluto.
Dr. Ivano BRUNO BERTETTO