Utente
Buonasera sono un ragazzo di 16 anni dal 11 marzo ho accusato un dolore alla gola e, senza preoccuparmente ho fatto uso di uno spray per il mal di gola (Froben) e sono andato a coricarmi senza nessun problema.
Il mattino seguente 12 marzo mi sveglio con un dolore alla gola fortissimo, corro al bagno guardo la gola e noto la presenza di piccole placche bianche. Per tutto il giorno ho accusato questo dolore e ho chiamato il mio medico per chiedere un antibiotico.
Il medico mi ha prescritto del Rossitrol da 300mg in compresse e ho iniziato ad assumerlo subito visto che in casa ero già a disposizione del farmaco, il dolore continua e il medico aggiunge di assumere anche dell' Oki granulato da 80mg. Nel pomeriggio il dolore era quasi sparito ho mangiato normalmente e alla sera sono andato a coricarmi.
Il giorno dopo 13 marzo, il dolore persiste mi reco al bagno e questa volta noto il doppio delle placche sempre piccoline e un arrossamento delle tonsille, nel pomeriggio diventano sempre più grosse e continuano a gonfiarsi, regolarmente assumo l'antibiotico prescritto e l'oki. (Dispongo anche della foto se può essere utile)
Per tutto il giorno deglutisco a fatica anche la saliva e alla sera mangio a stento un piatto di pasta e assumo dell'oki per far passare il dolore.
Per tutta notte ho sudato ho misurato la febbre e avevo 38,2.
Al mattino del 14 marzo (oggi) ancora lo stesso dolore mi guardo in gola e questa volta le tonsille per poco mi ostruiscono la respirazione e le placche si sono formate omogeneamente su tutte e 2 le tonsille (anche quì dispongo di una foto).
Sono molto preoccupato e vorrei qualche consiglio.
Un cordiale saluto
Jonathan

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile Utente, purtroppo mi devo ripetere ogni volta: anche nel Suo caso manca l'esame obiettivo che, per noi Medici, è fondamentale per una diagnosi.Da come descrive le sue tonsille, probabilmente ha una angina eritemato-pultacea: sulla superficie tonsillare infiammata, da quanto ho capito, si è formata una pappa biancastra, cremosa,facilmente staccabile, la quale ricopre tutta la superficie tonsillare. E' Esatto? Per caso sono anche comparsi dei linfonodi sotto-angolo-mandibolari? Certo, ormai è già in terapia antibiotica ed è, quindi, difficile sapere se la tonsillite sia sostenuta da streptococchi, stafilococchi, etc.
Comunque, continui con l'antibiotico che sta già assumendo: sostituirei solamente l'antiinfiammatorio con un cortisonico. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo Dr.Brunori la ringrazio per la risposta lampante.
Per quanto riguarda la pappa biancastra cremosa è esatto ma non ho idea se è facilmente staccabile, ho evitato quest'ultimo per paura di sanguinamenti dopo che avrei staccato essa.
Non riesco a verificare la presenza di linfonodi.
Se la possono aiutare ho a disposizione delle foto che fanno vedere visibilmente lo stato della gola.
Un grazie anticipato
Cordiali Saluti
Jonathan

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Se vuole, mi puo' inviare copia delle foto. Cari saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Di nuovo grazie Dr.Brunori se mi può lasciare una e-mail le invierò un copia delle foto.
Mi scuso ma nel suo profilo non ho trovato niente.
Inoltre quest'oggi mi sono recato al pronto soccorso in mattinata alle ore 9.30, sono uscito alle ore 16 senza alcun risultato perchè mi hanno definito "non urgente"
Non reggendomi più in piedi sono tornato a casa.
Un grazie anticipato
Cordiali Saluti
Jonathan

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
raffbrun@alice.it
Dr. Raffaello Brunori