Rumore orecchio sinistro

Tempo fa mi è comparso improvvisamente un forte rumore all'orecchio sinistro come se avessi una cascata dentro. Sono andato dall'otorino mi ha fatto la visita completa compreso l'esame Impedensiometrico e audiometrico. Dall'esame auduiometrico ha notato un improvviso abbassamento dell'udito. Mi ha dato la cura a base di cortisone e dopo una settimana mi ha rifatto l'esame audiometrico che era lievemente migliorato. Lui mi ha detto che probabilmente era una cosa virale o di circolazione. Il problema mio è che stranamente quando faccio movimenti, o mastico, o muovo la testa per esempio per lavarmi il viso, o se parlo al telefono,o con qualcuno il rumore mi aumenta molto se invece sono solo o a letto mi si attenua. Considerato che ho 59 anni e qualche volta sento dolore al collo nella parte sinistra penso magari di fare un doppler, mi consigliate qualcosa fa fare perchè con questo rumore non riesco ad andare avanti e poi ora forse lo ascolto anche un pò troppo.Grazie
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Onestamente, a distanza, non sono in grado di dirle se l'ipoacusia sia dovuta o meno ad una forma virale o microcircolatoria. Un ecocolordoppler dei vasi epiaortici puo' essere utile. Generalmente, i questi casi, la terapia è cortisonica oltre che con vitamine del gruppo B. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
Dr. Edoardo Bernkopf Dentista, Gnatologo, Esperto in medicina del sonno 5,6k 190 26
Gentile Paziente, poiché ha già effettuato gli abituali accertamenti del caso, le consiglio di considerare anche un'ipotesi solitamente trascurata: A lato della terapia medica può essere utile considerare l'oportunità di rimuovere l'eventuale conflitto tra condilo mandibolare e la tuba (quel tubicino che mette in comunicazione l'orecchio medio con il retrobocca), posto che nel cattivo funzionamento della tuba c'é la chiave interpretativa della maggior parte dei problemi dell'orecchio.
Del resto anche la letteratura scientifica riferisce che quando alcuni sintomi di usuale pertinenza otorinolaringoiatria non sono sostenuti da problemi otologici , è al possibile conflitto fra condilo mandibolare e orecchio che bisogna rivolgere qualche attenzione. Anche l'ipoacusia può essere fra questi: sarebbe peraltro il caso di sapere che tipo di ipoacusia le é stato diagnosticato.
L'accentuazione dei suoi disturbi masticando e i contestuali problemi cervicali mi farebbero rinforzare il mio sospetto.
Per questo le consiglio di consultare anche un dentista-gnatologo che si occupi abitualmente di problemi dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) .
Le suggerirei anche di dare un'occhiata al caso clinico e agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema.
Cordiali saluti ed auguri

www.studiober.com
https://www.medicitalia.it/consulti/otorinolaringoiatria/72945-il-medico-ha-diagnosticato-una-infiammazione-della-tuba.html

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/961-otite-ricorrente-colpa-dei-denti.html

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1348-acufeni-e-disfunzioni-dell-articolazione-temporo-mandibolare-atm.html

www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf ( attendere con pazienza quando si vuole aprire questo link: è molto pesante)

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test