Utente
Buongiorno, ho 40 anni donna, ieri sera mi e uscito del sangue dal naso...mi sono agitata avevo pressione sui 135/92....poi scesa alla normalità dopo assunzione xanax gocce...che uso da 6 mesi per problemi di ansia, ora ad ora di pranzo di nuovo sangue dal naso sempre stessa narice, oltre xanax uso ferrograd per carenza di ferro, ho spesso dolore radice del naso occhi e scolo muco retronasale, devo preoccuparmi? Grazie

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non vedo motivi per cui si debba preoccupare ma, sicuramente, dobbiamo tenere sotto controllo la pressione arteriosa. Provi a misurarla due volte al giorno per una settimana e, se dovesse riscontrare degli sbalzi, allora sarà utile una visita cardiologica.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la gentile risposta, vorrei chiederle ancora una cosa, già in passato ho avuto in alcune occasioni la pressione alta ma sia io che il medico di base si è convenuto che cio' accadeva quando raggiungevo un certo stato di ansia e paura, anche attualmente durante la giornata la pressione è normale e tendente al basso....se mi agito sale. Purtroppo l'ansia non mi aiuta affatto feci poco piu di un anno fa elettro ed ecocardio tutto nella norma, soffro di giramenti di testa e questo dolore al naso e radice di esso con scolo muco retronasale....puo' tutto cio' influire col sanguinamento? non mi accadeva da tantissimo tempo, puo'essere dipeso da qualcosa di brutto? io feci visita otorino novembre scorso dove mi diagnostico' rinite e sinusite (ma confermabile solo con tac dei seni nasali, non effettuata) se sanguina ancora devo preoccuparmi? grazie per la gentilezza

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Onestamente, farei la tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto, come a suo tempo prescritto e, da un punto di vista cardiologico, farei un monitoraggio della pressione delle 24 ore. Posso tranquillizzarla che non si tratta di qualcosa di grave, ma dobbiamo venirne a capo.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori